Amarcord: 9 luglio 2006... Italia Campione del Mondo!

09.07.2018 21:00 di Salvatore Colucci Twitter:   articolo letto 205 volte
Italia Campione del Mondo
Italia Campione del Mondo

12 anni fa l'Italia di Marcello Lippi conquisto per la quarta volta nella storia il Campionato del Mondo di Calcio.

A ripensarci oggi ci viene il magone, a rivedere la Francia in semifinale nei mondiali in corso di svolgimento in Russia soprattutto pensando al cammino della Svezia, fermata ai quarti dall'Inghilterra, e dalla debacle di molte nazionali quotate alla vittoria finale.

Partiamo dall'eroe di Dortmund, Fabio Grosso, che dopo il primo dei due gol inflitti alla Germania in semifinale, sigla dagli undici metri il rigore decisivo nella finalissima di Berlino che regala all'Italia la quarta Coppa del Mondo.

L'intera nazione emozionata davanti agli schermi in quell'attesa infinita, con lo sguardo del numero 3 azzurro in primo piano prima di prendere la rincorsa e infilare la palla alle spalle di Barthez.

Quel 9 luglio regalava all'Italia una gioia inattesa quanto emozionate, lo stesso 9 luglio che vide l'ultima partita di Zidane da giocatore, che da allenatore del Real Madrid è stato capace di vincere tre Champions League di fila, l'ultima partita di Zidane macchiata dalla testata data a Materazzi nel corso dei tempi supplementari.

Ricordiamo con emozione quella gara, con la speranza che il calcio italiano torni ad essere protagonista in campo internazionale.

ITALIA-FRANCIA: 6-4 (d.c.r.)

MARCATORI: Zidane 7', Materazzi 19'.
RIGORI: Pirlo (gol), Wiltord (gol), Materazzi (gol), Trezeguet (traversa), De Rossi (gol), Abidal (gol), Del Piero (gol), Sagnol (gol), Grosso (gol).  

ITALIA: Buffon, Zambrotta, Cannavaro, Materazzi, Grosso, Pirlo, Gattuso, Camoranesi (Del Piero dal 86'), Totti (Iaquinta dal 61'), Perrotta (De Rossi dal 61'), Toni. All.: Marcello Lippi.

FRANCIA: Barthez, Sagnol, Thuram, Gallas, Abidal, Vieira (Diarra dal 56'), Makelele, Ribery (Trezeguet dal 100'), Zidane, Malouda, Henry (Wiltord dal 107'). All.: Raymond Domenech


(foto gndesign.it)


(foto sky.it)