Il Monopoli è la rivelazione del girone C, terza forza del campionato alle spalle di Reggina e Bari. 

I pugliesi volano in classifica sospinti dalle prodezze del loro cannoniere Giuseppe Fella, a segno già 16 volte in 24 presenze. 

"Il calcio è strano, era svincolato ad agosto. Appena sono arrivato l’ho trovato giù di corda, ora è una bella realtà del campionato. Il brutto anatroccolo si è trasformato in cigno. Non è speciale solo per i gol, quanto il suo modo di allenarsi, la capacità di relazionarsi con i compagni, il sacrificio per aiutarli", così l'allenatore del Monopoli, Giuseppe Scienza sulle colonne del Corriere dello Sport. 

E pensare che l'attaccante avrebbe potuto indossare il rosso-blù del Potenza o il  bianco-verde dell'Avellino.

L'estate scorsa Fella fu proposto a Di Somma dal procuratore Maurizio De Rosa. Era rimasto senza squadra dopo l'esperienza alla Cavese nonostante le 11 marcature in 30 presenze: sarebbero bastati poco meno di 40mila euro per assicurarsi le prestazioni del calciatore, che avrebbe rappresentato un profilo ideale per il 3-5-2 allora utilizzato da Ignoffo, ma anche per il tridente di Capuano.Lo stesso De Rosa in estate propose Fella al Potenza e noi di Tuttopotenza.com fummo casuali testimoni di quell'accadimento in Via Nazario Sauro.Infatti Maurizio De Rosa agente di Fella nel giorno in cui chiuse un altro suo assistito Lorenzini al Picerno prospettò a Daniele Flammia del Potenza Flammia ma non si sa se i rosso-blù non presero in considerazione il ragazzo per una questione economica o tecnico-tattica.

Il 13 agosto Fella firmò per il Monopoli, che ancora ringrazia il rifiuto dell'Avellino e del Potenza con il calciatore campano che di certo il prossimo anno giocherà in Serie B.

Sezione: Calciomercato / Data: Mer 19 Febbraio 2020 alle 21:41 / Fonte: tuttoavellino.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print