Andrea Cocco torna a vestire la maglia di una squadra sarda. L'attaccante classe 1986, cresciuto nel Cagliari, firmerà un contratto di un anno e mezzo con l'Olbia dieci dopo l'esperienza fatta all'Alghero in serie C2 nella quale realizzò 15 reti in 29 presenze. In virtù di quell'ottima stagione il club rossoblù lo riscattò per poi cederlo in comproprietà all'AlbinoLeffe in Serie B. 
Da quella stagione (2010-11) inizia il suo percorso nella cadetteria che lo porta a disputare 200 gare e realizzare 52 reti vestendo le maglie Verona, Reggina, Vicenza, Pescara, Frosinone, Cesena, ancora Pescara e, per alcuni mesi d'inizio 2019, al Padova.

Cocco era nella lista degli svincolati di lusso e, dopo esser stato corteggiato da diverse squadre di serie B (Livorno, Cosenza), Lega Pro (Ternana, Reggiana) e serie D (Palermo, Foggia, Latte Dolce), ha detto sì ai galluresi rimanendo così in Sardegna. Nelle ultime settimane si stava allenando la mattina con il preparatore Gianfranco Ibba (ex Cagliari) e il pomeriggio con la Ferrini Cagliari, vice-capolista dell'Eccellenza guidata dall'ex Cagliari Sebastiano Pinna. L'attaccante ha ringraziato il tecnico e il club di Viale Marconi per l'ospitalità ricevuta, permettendogli di mantenere un'adeguata forma fisica, prima di trasferirsi in Gallura per le visite mediche e apporre la firma al contratto fino a giugno 2021. L'importante operazione di mercato arriva il giorno dopo la decisione dell'esonero del tecnico Michele Filippi all'indomani della sconfitta in casa contro il Novara che relega i bianchi al terzultimo posto in classifica.

Sezione: Calciomercato / Data: Mar 19 Novembre 2019 alle 20:50 / Fonte: Diario Sportivo Sardegna.
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print