È tornato.
Basterebbe questa frase per riassumere la partita tra Potenza e Vibonese.
I rossoblù portano a casa tre punti pesantissimi e si riportano al terzo posto.
Buon Potenza che, come al solito, crea tanto e non riesce a sfruttare le limpide occasioni create.
Ma da oggi nessun problema, il Potenza potrà contare nuovamente sul suo bomber, l'attaccante in grado di tramutare in gol qualsiasi occasione!
Descrivere la professionalità e la caparbietà di questo atleta è complesso, entusiasmante, un vero e proprio viaggio di arricchimento per l'animo degli sportivi e non solo!
Carlos França torna e infligge la punizione divina che solo un Dio del Calcio di categoria come lui può dare... "Solita" ascensione nell'alto dell'area di rigore, colpo di testa a spiazzare il portiere e Viviani in visibilio all'88'.
Ammettiamolo, Carlos è uno di quei pochi casi di giocatori rossoblù, acclamati dal pubblico al punto di esplodere di gioia al momento dell'ingresso in campo.
Tutto questo non è altro che il segno tangibile di una piazza legata al suo atleta più rappresentativo, uomo spogliatoio, giocatore chiave di un Potenza che aveva bisogno di lui per compiere il definitivo salto di qualità.
Perché al netto dei facili entusiasmi derivati da questa prestazione, la certezza è che il Potenza potrà disporre finalmente del suo Top player!
Bomber Carlos ha ripreso in mano la squadra mettendosi al completo servizio dei compagni e capitalizzando la mole di gioco creata.
E allora prego, sedetevi comodi e allacciate le cinture... Sta cominciando lo show, sta per decollare il volo AIRFRANÇA AIRLINES!

E intanto il Potenza vola in classifica...

Sezione: Editoriale / Data: Lun 18 Novembre 2019 alle 00:12
Autore: Mario Pesarini
Vedi letture
Print