ALCUNE RIFLESSIONI ESTIVE !

PENSIERI E PAROLE, IN ATTESA DEI PRIMI COLPI DI "MERCATO"
12.06.2018 14:48 di Giuseppe Rita  articolo letto 875 volte
ALCUNE RIFLESSIONI ESTIVE !

E' tempo di riflessioni. E' tempo di analisi. E' tempo e di approfondimenti.

I riflettori sono puntati sulle dinamiche che si stanno sviluppando in seno al sodalizio rossoblù.

Quest’anno, rispetto al passato, si “vive”, con minore apprensione e con maggiore serenità,  le vicende inerenti alla situazione della  compagine del leone.

Si è in  attesa che entri nel vivo  la campagna  acquisti/cessioni con la contrattualizzazione, per la prossima annata agonistica,  dei giocatori nuovi e con la riconferma di alcuni già in organico la stagione, appena conclusa.

La speranza è che si commettano il meno errori possibili nell’ingaggio di calciatori di qualità ed esperienza, della terza serie nazionale  e che  si “indovinino” anche under che siano pronti per una “piazza” ottimista, esigente  e competente.

L’auspicio è che si effettuino ingaggi,  realmente di rafforzamento e non solo “nomi/cognomi e curricula” da semplice  “fumo negli occhi”.

Si spera che, a breve,  si riveli l’organigramma societario definitivo per consolidare  quella “svolta”, finalmente concretizzatasi, con l’avvento del Presidente Salvatore Caiata.

Manca, ancora,  la nomina  del Direttore Generale, che, in assenza del Presidente, impegnato a Roma per altri impegni,  sappia  intrattenere soddisfacenti rapporti con le  amministrazioni   locali, con le istituzioni calcistiche  e con figure qualificate dell'ambiente calcistico.

Rispetto al passato è già disponibile, con i dott.ri Passarelli e Castelluccio e il fisioterapista Mollica,   un competente e professionale   staff sanitario  che è di fondamentale importanza  per  offrire dei qualificati  punti di riferimento a “ragazzi” e non solo.

La conferma dell'allenatore in seconda Leonetti, del  preparatore atletico (prof. Liso)  e quello dei portieri (Catalano) potrebbe già essere un buon punto di partenza, che con l’inserimento di nuove figure professionali “ad acta” potrebbe già dare le indicazioni  per un campionato di un “certo tipo”. Con mister Ragno a sovrintendere!

Sono convinto che una Società calcistica che nutra  progetti ambiziosi e lungimiranti debba avere ogni “casella” dirigenziale, impegnata da pertinenti interpreti, in modo ottimale.  

Le premesse per i buoni risultati di un campionati si ottengono   già nel momento della pianificazione estiva e dal periodo del raduno nel mese di luglio. All’ultima giornata c’è solo il responso finale.

Ed ora si resti in attesa di “novità”!