Il trainer Giuseppe Raffaele è  stato riconfermato.  Per altri due anni fino al giugno 2021 sarà “al timone” del Potenza Calcio,  squadra di “antica” tradizione e dai trascorsi importanti. Il Mister  siederà sulla panchina che è stata occupata da allenatori  del calibro di Giunchi, Mancinelli, Rubino, Lucchi, oltre che  dal maestro di calcio e di vita, Gino Masperi, dei tempi della serie B. E poi, dai mitici  Mannocci, e  De Petrillo, dai “datati”  Pasquino e  Orlandi, ai più recenti Di Somma,  Arleo,  Capuano, Marra, Biagioni, Ragno.

Il trainer  ha  accolto, nuovamente,  una sfida,  accettando una scommessa, sposando  un progetto sportivo ed ha , soprattutto,  aderito ad  una sfida importante e significativa,  riconfermandosi  l’allenatore della compagine rossoblù.. 

Sono convinto che l’allenatore siciliano darà  molto alla squadra degli “ 11 leoni”, in quanto ad abnegazione e  professionalità, ma è altrettanto vero che, verosimilmente, ne riceverà tanto in cambio, soprattutto  in termini  di affetto, di considerazione e d’attenzione, da parte degli appassionati.  

Spero che con Raffaele  alla conduzione tecnica, si prosegua sulla strada intrapresa dal suo avvento,  il 14 ottobre a Rende, quando alla sesta giornata subentrò a mister Nicola Ragno.  Allora si aprì   una nuova fase, con risultati soddisfacenti.   Le  sue qualità e il suo impegno,  a servizio della squadra,  hanno traghettato la squadra rossoblù  verso traguardi  ambiziosi e  impensabili,  ad inizio della scorsa stagione .

Mi piace identificare mister Raffaele con la passione e la caparbietà  del suo corregionale Vincenzo Nibali, campione di ciclismo , che anche nell’appena concluso “Giro d’Italia” si è ben distinto,  arrivando secondo in classifica generale.

Una delle qualità del trainer  è  anche quella di aver stabilito un proficuo rapporto di collaborazione oltre che con Trimarchi e  Leonetti , anche  con i preparatori atletici prof. Romano e il prof. Santarsiero e con Catalano, allenatore dei portieri.

La conferma di questo staff tecnico sarebbe un importante segnale  di continuità!  

Sicuramente mister Raffaele   è un  tecnico preparato, un saggio comunicatore, con idee chiare e consapevole del suo  “credo calcistico”, che  mette comunque in discussione, come fatto quest’anno, per utilizzare al meglio i calciatori a  disposizione.    

La città di Potenza  lo ha accolto ed ha salutato la sua riconferma  con particolare simpatia.   Il trainer sa che la comunità  potentina merita, per la sua storia, per la tradizione e per la civiltà,  palcoscenici calcistici importanti.   

Finalmente dopo anni di tribolazioni ed amarezze, tutti gli appassionati si sono riappropriati  di una passione genuina e di una squadra da amare, da cui erano rimasti, inopinatamente, orfani. La nuova,   “avventura sportiva” è già all’orizzonte! 

Sono certo che  mister Raffaele avrà  chiesto garanzie tecniche, per ben figurare,  nella prossima impegnativa e difficoltosa stagione agonistica;  il Presidente Caiata, lo accontenterà.

“Due vincenti” … che lasciano bene sperare!

 

Sezione: Editoriale / Data: Mar 4 Giugno 2019 alle 15:00
Autore: Giuseppe Rita
Vedi letture
Print