Vittoria al fotofinish per il Potenza contro il Picerno.
Termina sul risultato di 1-0 la sfida tra il leone e la leonessa con il Potenza che si prende meritatamente il titolo di squadra non adatta ai deboli di cuore!
Il giustiziere, anche questa volta, è l'immenso Carlos França protagonista dell'ennesimo colpo di testa vincente.
Probabilmente, analizzando attentamente il gol, questo può essere considerato uno dei più "difficili" realizzati dal bomber brasiliano.
La girata vincente è una torsione che costa cara al Picerno e fa gonfiare la rete per la gioia dei rossoblù.

Vero, c'è anche una sfortunata deviazione del giocatore del Picerno Pitarresi ma è Carlos a indirizzare la palla per primo verso la porta. 
Non ci sono più parole per descrivere le prodezze del bomber brasiliano ed è proprio questo a rendere il tutto più bello... Carlos França è quanto di più magico possa raccontare questa bellissima favola chiamata Potenza Calcio.
Signori inchiniamoci dinanzi a colui che, con buona pace di Scarpa e Boninsegna, ha ereditato il titolo di giocatore più importante e devastante della storia di questa società.
Carlos è quanto di più vicino al sacro e profano possa esserci per ogni tifoso di calcio, l'idolo di una generazione che ha avuto la fortuna di vederlo dal vivo, l'esempio e il modello in cui ogni bambino si riconosce.
Le speranze e le aspettative riposte ad ogni ingresso di questo campione vengono puntualmente ripagate a suon di gol... Infondo, all'ingresso di Carlos tutti sapevamo che l'avrebbe sbloccata ancora una volta lui!
Non va però trascurato il grande gruppo a supporto di Carlos, questo Potenza è una squadra con gli attributi!
Affrontare il Picerno di Giacomarro non è cosa facile, maggiormente se per l'occasione i melandrini rinunciano a giocare quasi per la totalità della partita attuando una vera e propria gabbia a difesa della propria porta.
Baricentro basso e buona tenuta difensiva che hanno consentito al Picerno di reggere fino al 91'.
Ai melandrini vanno fatti comunque i complimenti per aver affrontato con umiltà un Potenza nettamente superiore... Con maggiore consapevolezza e osando qualcosina in più, la salvezza per Santaniello e compagni non tarderà ad arrivare.
Tornando in casa nostra, cosa aspettarsi per l'imminente futuro?
Ciò non è dato sapersi ma una cosa è certa... Questa squadra ha il potenziale per farci sognare ancora, la mentalità vincente di chi butta sempre il cuore oltre l'ostacolo e riesce ad esprimere al meglio il proprio potenziale.
Il Potenza ci prende gusto a vincere in extremis ma guai a chiamarla fortuna!
La fortuna aiuta gli audaci e questa squadra la sua fortuna l'ha costruita su basi solide create da una società lungimirante e un grande mister.
Adesso testa a Bari per una nuova sfida affascinante... Il San Nicola si prepara ad accogliere quello che sarà un vero e proprio esodo di tifosi rossoblù, l'ennesima occasione per gridare con fierezza il nome della propria città!

Sezione: Editoriale / Data: Lun 2 Dicembre 2019 alle 02:36
Autore: Mario Pesarini
Vedi letture
Print