PARTITA SCIALBA E POCO AVVINCENTE !

11.02.2019 00:01 di Giuseppe Rita  articolo letto 1025 volte
PARTITA SCIALBA E POCO AVVINCENTE !

Con la  partita  d’andata a Rende iniziò il “nuovo corso”, di mister Raffaele, dopo l’esonero di Nicola  Ragno.

 Il Potenza  era “sceso” in Calabria, con l’intendo di invertire il trend negativo esterno,  dopo due sconfitte nette e riuscì nell’impresa di aggiudicarsi   la gara, per  0 a 2.   Ambedue le reti furono siglate dal bomber Carlos França.

Eccoci alla gara del girone di ritorno contro la squadra calabrese che non sa attraversando un particolare periodo sereno.

La classifica attuale lo colloca un  punto avanti ai leoni che , hanno ora la possibilità, in caso di successo,  di scavalcarlo n classifica e consolidare la posizione playoff che è peraltro l’obiettivo dichiarato alla vigilia e confermato, anche ultimamente,  dal Presidente Caiata.

Certamente la squadra rossoblù, scende in campo,   galvanizzata dal successo, anche se solo ai rigori, in Coppa Italia , contro un ostico Monopoli, che  la fa accedere agli ottavi di finale.

Il  risultato finale di 0a0 è condizionato anche dall’espulsione di França  alla mezz’ora del primo tempo. Da quel momento il Potenza ha arretrato il baricentro con il Rende che in poche occasioni è stato veramente pericoloso.

Il predominio territoriale , comunque sterile, è stato della squadra calabrese , con occasioni non adeguatamente sfruttate nella prima parte della gara, mentre le occasioni più ghiotte le ha avute la squadra lucana, dopo quella iniziale di Guaita al minuto 2, con tre occasioni nette, rispettivamente con Coccia, Lescano e Giosa nei minuti di recupero, ben cinque!, della prima frazione di gioco.

Comunque la partita non è stata particolarmente briosa con il Rende che ha mostrato agonismo e corsa mentre il Potenza è parso non particolarmente brillante, con   i 120 minuti di mercoledì che probabilmente hanno “pesato” sul piano fisico/atletico di alcuni elementi. Si registra l’esordio in campionato del portiere Sebastian Breza, che ha meritato l’opportunità,  dopo l’ottima prova di mercoledì in C.I. contro il Monopoli. Ha dimostrato affidabilità e sicurezza.

Sempre decimo posto con la Virtus Francavilla che si è fatto sotto ad insidiare la posizione.  Il Rende mantiene il nono posto . I rossoblù devono guardare avanti, ma soprattutto guardarsi alle spalle!

Intanto giovedì prossimo, 14.02,  è ancora campionato col Rende che ospiterà il Siracusa, mentre il Potenza viaggerà alla volta di Reggio Calabria.

Nonostante il clima freddo, circa  3.500 spettatori hanno assistito alla gara, con 20 in rappresentanza degli ospiti.