Bruno Iovino , dirigente di lungo corso  membro dell’Organizzazione dell’Universiadi Napoli 2019 . Ex Direttore Generale di sodalizi importanti come: Avellino, Nocerina , Grosseto e Campobasso , nonché per due stagioni ex Direttore Generale del Club Rossoblu  . Vista la sua grande esperienza  abbiamo chiesto il suo parere sulla stagione attuale del Potenza  in generale del torneo si Serie C.

Direttore come giudica la stagione della squadra rossoblu finora?

Innanzitutto  vorrei dire che ho sempre un grande ricordo delle mie due stagioni a Potenza . Conservo ancora  molti legami di amicizia in questa piazza calcistica molto importante seguita da un grande pubblico caloroso  . Per quanto concerne il Potenza attuale bisogna fare un grande plauso alla Società in modo particolare alla gestione Caita che da ben tre stagioni sta portando avanti un progetto  sportivo-societario valido che sta dando i suoi frutti. Non dimentichiamoci del grande lavoro attuato  tecnico da Mister Raffaele che in questo torneo sta dando tante soddisfazioni ai tifosi rossoblu.

Cosa pensa del “Caso Rieti” che in questi giorni tiene banco su tutte  le notizie che riguardano il calcio italiano?

Per quanto riguarda i casi come quello di Rieti , io rimetterei in gioco la proposta di qualche anno fa quello di un campionato Semi-Professionistico . credo che  solo cosi si possono risolvere questi problemi che ogni stagione affliggono il sistema calcio italiano . Una delle prime mosse da fare sarebbe quella di avere una defiscalizzazione tra Società e calciatori, poi bisogna avere una  attenta situazione economica-organizzativa strutturale dei club . Ma  la cosa che ritengo fondamentale riguarda  la fideiussione , che  dovrà essere almeno la metà della copertura dei costi di gestioni stagionali a cui una società andrà in corso. Questo serve per evitare spiacevoli sorprese durante il prosieguo del torneo ed evitare tanti casi analoghi capitati durante questi ultimi anni .  Da non dimenticare una revisione dei gironi perché ritengo che in Serie C  60 squadre professionistiche siano troppe .

Da attento osservatore come giudica l’andamento sportivo del Girone C ?

Il girone C resta sempre un torneo molto appassionante. Il vertice della classifica oltre  Reggina e  Ternana vedo un ritorno del Bari, le due rivelazioni come Monopoli e Potenza stanno ben figurando e poi ci sono Teramo, Catanzaro e  la Casertana sta cercando di recuperare il terreno perduto. Anche la lotta salvezza come ogni anno sarà avvincente. Credo che alla fine le squadre più strutturate a livello sportivo-socetario saranno quelle che avranno la meglio.

Sezione: Focus / Data: Mer 20 Novembre 2019 alle 13:25
Autore: Antonio Vistocco
Vedi letture
Print