Nella giornata di mercoledì con il ritorno del presidente Caiata e del ds De Santis, il Potenza è pronto a diramare le prime ufficialità. Ad aprire le danze nella sede di via Naziario Sauro toccherà a Francesco Dettori(’83) che siglerà il suo ritorno nel capoluogo accompagnato dal proprio procuratore Silvia Patruno, poi toccherà a Narcisi che assisterà nel fatidico nero su bianco i vari Fanelli(’97), Coccia(’93) e De Giorgi(’90). Successivamente sarà il turno del giovane centrocampista Matera(’96), dell’esperto difensore Mattera(’83) e del giovane Matino(’98) in prestito dal Parma che lo ha prelevato dalla Nocerina. Ultimi, non di certo in ordine di importanza, i calciatori confermati nella passata stagione. Abbiamo già citato Coccia e oltre al jolly della corsia esterna, firmeranno di proprio pugno anche i vari França(’80), Coppola(’90), Breza(’98), Mazzoleni(’97), Di Somma('97) e Panico('99). Per quanto riguarda Guaita(’86) bisognerà attendere che l’incursore di La Plata faccia ritorno dall’Argentina intorno al 10 di luglio, ma il suo procuratore Cascella, lo stesso di França, dà già per chiusa l’intesa. Per il giovane Russo(’98) invece, la società confida di nel suo ritorno e c’è fiducia sul prelevarlo in trasferimento dal Taranto che, alla luce dell’obbligatorietà degli under, ha altri piani per i classe ’98.

Sezione: Fuori dal campo / Data: Lun 2 Luglio 2018 alle 20:56
Autore: Manuel Scalese / Twitter: @ManuelScalese
Vedi letture
Print