Giacomarro si toglie il sasso dalla scarpa...

 di Redazione TuttoPotenza Twitter:   articolo letto 1329 volte
Fonte: Calciogoal.it
Foto Varo.
Foto Varo.

Rabbia e delusione nelle parole di Domenico Giacomarro, dopo l’esonero che ha interrotto bruscamente la sua esperienza alla guida della Turris, a poco più di un mese dal suo insediamento sulla panchina corallina: “Mi dispiace tantissimo per come è andata a finire e sinceramente non mi aspettavo questa decisione. Mi è sembrato prematuro mandarmi via dopo sole 4 settimane, senza darmi il tempo fisiologico per dare un minimo di organizzazione ad una squadra che comunque aveva vari problemi. La verità è che la Turris è stata troppo sopravvalutata, forse anche da me, ma con la rosa attuale a mi avviso non può ambire alla vittoria del campionato. Quando sono arrivato ho detto che l’organico sulla carta era attrezzato perché conoscevo 4-5 individualità importanti, che avrei voluto allenare anche in passato. Ma da sole, senza una struttura portante che le sostenesse, potevano fare ben poco. I limiti poi sono usciti allo scoperto man mano, mi sono dovuto ricredere. Servono altre componenti come organizzazione, testa, professionalità e personalità. Cose che mancavano e che stavo cercando di inculcare, ma non era possibile ottenerle subito”.