Murano spazza via le voci: "Resto a Savona e vinco il campionato".

 di Redazione TuttoPotenza Twitter:   articolo letto 390 volte
Fonte: tuttomercatoweb.com
Murano spazza via le voci: "Resto a Savona e vinco il campionato".

L'attaccante potentino del Savona Jacopo Murano, intervistato da TuttoMercatoWeb.com, ha parlato dei tanti rumors di mercato. 

Come vive questo momento in cui si parla tanto di lei in chiave mercato tra i Professionisti?

"Ovviamente non può che farmi piacere, innanzitutto perché vuol dire che sto facendo bene al Savona, società che mi ha permesso di esprimermi al meglio. Dopo aver girato tante squadre e piazze prestigiose, qui ho trovato la serenità giusta ed un progetto che ho sposato a pieno, grazie alla serietà e professionalità della Dirigenza e dello Staff".

Lei è il capocannoniere del “Girone E”, cosa le ha permesso di avere questa impressionante continuità di rendimento?

"Sin da subito, quando ho parlato a Milano con il DS Roberto Canepa insieme al mio Agente, l'Avvocato Camillo Canizzaro, ho capito che avrei fatto parte di un progetto ambizioso. i tanti gol sono stati la conseguenza di varie componenti positive. Tutto è iniziato grazie al bel gruppo che abbiamo creato sin dal ritiro di Ovada e l'intesa con i miei nuovi compagni, la tranquillità che ci ha dato la società mettendoci a disposizione mezzi e risorse che nulla hanno da invidiare a quanto avviene nei club professionistici di alto livello. Ho cercato di ripagare al meglio la fiducia che ho sentito nei miei confronti, il lavoro sul campo con il mister e l' affetto dei tifosi hanno fatto il resto".

Le sirene di squadre importanti nei potrebbero portare qualche novità per il prosieguo della stagione?


"Ho parlato sia con il Direttore che con mister Siciliano e ho dato la mia massima disponibilità per proseguire con la maglia del Savona, in una piazza importante. Faremo tutto il possibile per ritornare sin da subito tra i professionisti, anche se non sarà facile. Il Ds, il mister e lo staff raccomandano di mantenere sempre un basso profilo. Umiltà e lavoro sono il loro motto e noi lo abbiamo fatto nostro e condiviso, anzi lo condividiamo tutti i giorni sul campo d'allenamento. La nostra squadra è stata costruita in estate partendo da zero, ma nonostante tutto dopo il girone d'andata la classifica ci vede al terzo posto in classifica e lotteremo fino alla fine per raggiungere l'obbiettivo comune, quello di riportare il Savona e i suoi tifosi nelle categorie che gli spettano".