Saponara si dimette: "Se le pugnalate arrivano dagli amici di Potenza...".

 di Manuel Scalese Twitter:   articolo letto 626 volte
Saponara si dimette: "Se le pugnalate arrivano dagli amici di Potenza...".

Il direttore generale Saponara ha rassegnato di fatti le proprie dimissioni nel corso della conferenza, come dichiarato dallo stesso avvocato potentino davanti alla stampa: “Avevo due compiti in questa società - sostiene Saponara -, creare un raccordo con le istituzioni e un collante con la città e la tifoseria. Ritengo di aver svolto al meglio il primo mentre purtroppo ho fallito nel secondo e, alla luce del senso di responsabilità che mi ha sempre contraddistinto, rassegno le mie dimissioni dalla carica di direttore generale e rimetto il mio mandato nelle mani dei presidenti. Con questo passo non intendo però abbandonare la nave e resterò vicino a mister Biagioni in qualsiasi veste, anche come magazziniere o al botteghino”. L’ex dg entra nel merito di cosa lo ha spinto a fare un passo indietro: “Se le pugnalate arrivano dagli amici potentini il mio ruolo non ha più senso - continua Saponara -. In occasione di Potenza-Vultur il presidente dell’associazione “Io Amo il Potenza”, Angelo Triani, mi aveva chiesto di far entrare in campo dei ragazzi con uno striscione che richiamava all’associazione. Ma Triani e i suoi associati non amano il Potenza perché in quell’occasione lo stesso presidente si era impegnato con la mia persona a sostenere le spese di trasferta per il match di Gravina, come primo, vero segnale di vicinanza da parte della città. Cosa che purtroppo non è venuta, con lo stesso Triani che si è rimangiato il suo impegno e la sua promessa non mantenuta ha portato al mio passo indietro”. Saponara ha inoltre annunciato l’addio di Mauricio Villa, assente ieri al Viviani: "Villa è andato via e si è trasferito al Chieri, girone A serie D, e come mio ultimo atto di fede ho offerto la cena ieri sera a lui e alla sua famiglia, raccomandadolo anche alla folta comunità tolvese presente lì in Piermonte. Il presidente ha dato il via libera al trasferimento dell'attaccante".