La classe non è acqua... Maxi ammenda per la Juve Stabia

23.04.2019 19:45 di Redazione TuttoPotenza Twitter:    Vedi letture
© foto di Giuseppe Scialla
La classe non è acqua... Maxi ammenda per la Juve Stabia

E' proprio il caso di dire che la classe non è acqua. Infatti leggendo le decisioni del Giudice Sportivo dopo la giornata pre-pasquale, salta subito agli occhi una ammenda sostanziosa per la Juve Stabia che h afesteggiato con due giornate di anticipo il salto di categoria in Serie B. Le vespe sul campo hanno dominato il girone C della Serie C mettendo da parte una serie di punti di vantaggio sulle inseguitrici utili nel momento di stanca che ha visto i gialloblu faticare ma rimanere comunque a galla. Tornando al provvedimento disciplinare ed amministrativo, dispiace leggere che alcuni tifosi, tralasciando i fumogeni, debbano festeggiare una promozione deridendo e infastidendo la società aspite. Questi non sono atteggiamenti appartenenti al mondo del calcio per bene. Alla società l'arduo compito di far maturare la propria tifoseria, sul campo il salto di categoria è stato fatto, adesso tocca anche ai tifosi.

Di seguito il testo del Giudice Sportivo:

Ammenda di € 5000,00 alla società JUVE STABIA perché, propri sostenitori introducevano e accendevano nel proprio settore numerosi fumogeni, uno dei quali veniva lanciato sul terreno di gioco, senza conseguenze; i medesimi, posizionati nella tribuna alle spalle della panchina aggiuntiva della squadra ospite, lanciavano verso gli occupanti della stessa numerosi sputi, schizzi e sigarette costringendo gli stessi ad abbandonare la panchina.