San Severo, l'ex tecnico Olivieri: "Orgoglioso di quanto realizzato. Ho ricevuto offerte, valuto con calma".

 di Redazione TuttoPotenza Twitter:   articolo letto 144 volte
Fonte: foggia.iamcalcio.it
Foto Montedoro.
Foto Montedoro.

Questa appena conclusa non è stata una stagione del tutto positiva per Massimiliano Olivieri. L'ex tecnico del San Severo, dopo l'esonero di dicembre, vuole aprire un nuovo capitolo su una nuova panchina, senza però dimenticare la parentesi giallogranata. "Sono orgoglioso del lavoro fatto a San Severo anche perché ero in linea con l'obiettivo societario, ovvero una salvezza tranquilla. Ho lasciato la squadra a 21 punti con una media di 1,32. Una cosa non rifarei, avrei dovuto valutare meglio qualche collaboratore a cui ho dato tanta fiducia, e invece... Il mio operato stava dando i suoi frutti dopo mesi di duro lavoro sia tattico che atletico, nonostante le svariate difficoltà che ho incontrato a 360 gradi. Però io avevo un solo obiettivo, cioè lavorare per migliorare. E credo che la salvezza sia anche merito del lavoro svolto da me e dal mio staff. Ora comunque sono prontissimo a tornare in panchina. Ho grandi stimoli, motivazioni e entusiasmo perché mi piace da morire allenare. Però vorrei condividere tutto questo con una società che voglia credere nel mio operato, solo così si possono raggiungere gli obiettivi prefissati. Allenare in serie D sarebbe bello, però la cosa importante è che ci sia un progetto condiviso a prescindere dalla categoria. Sono le motivazioni, la convinzione in quel che si fa a fare la differenza. Se ho ricevuto qualche chiamata? Sì certo, qualcosa bolle in pentola sia in regione che fuori. Valuterò con calma".