Incognita direttore sportivo...

 di Manuel Scalese Twitter:   articolo letto 1308 volte
Vincenzo De Santis al Viviani.
Vincenzo De Santis al Viviani.

A livello di calciatori e dirigenti sono tanti i nomi che circolano nella testa di Caiata, che nella prossima stagione potrebbe avvalersi anche di un nuovo direttore sportivo. In vista del prossimo campionato di serie C, la priorità del Potenza è quella di strutturare un solido e organizzato staff dirigenziale e a riguardo abbiamo già parlato dei tanti direttori sportivi che stanno bussando e si stanno proponendo ai rossoblu. Tra questi vi abbiamo già raccontato dell’attuale diesse del Gravina Vincenzo De Santis, avvistato nelle ultime apparizioni del Potenza, compreso il match di domenica contro il Rieti, sugli spalti del Viviani e non solo. L’uomo di mercato potrebbe essere uno dei profili al vaglio della società, intenzionata ad affidare le diverse cariche dirigenziali a professionisti del settore. Il presidente Caiata non vuole lasciare nulla al caso, consapevole che la serie C è un mondo a parte rispetto al campionato di serie D. La chiave per fare bene tra i Pro è offerta proprio dalle adeguate figure inserite nelle apposite caselle all’interno dell’organigramma societario. Sono tanti i nomi che circolano tra i vicoli e le piazze del capoluogo, ma il tutto girerà intorno ad una figura fondamentale come quella del direttore sportivo. Radiomercato a riguardo avvicina al sodalizio di viale Marconi anche il nome di Salvatore Di Somma, già ex allenatore del Potenza 91/92 che centrò la promozione nell’allora C1. Da diesse Di Somma è stato uno dei protagonisti del capolavoro Benevento, lasciando le streghe dopo gli scarsi risultati colti in serie A che portarono anche all’addio di mister Baroni. Ma non è da escludere che, come accaduto nella stagione appena conclusa, il Potenza possa decidere di non avvalersi di tale figura, con il presidente Caiata che, come fatto nella stagione da poco conclusa, potrebbe anche occuparsi in prima persona dell'allestimento della rosa che affronterà il prossimo campionato di serie C. Al momento è presto per azzardare un toto-dirigenti con i vertici societari impegnati sotto l’aspetto amministrativo/contabile della società per presentare la domanda d’iscrizione.