Rischia di avere già una svolta la stagione della Cavese: gli aquilotti, dopo le prime 3 giornate, hanno raccolto appena 2 punti (tra cui un pesante 1-5 dalla Reggina) e l’ultimo risultato ottenuto contro la Vibonese dell’ex-Modica (accolto dall’ovazione di tutto lo stadio) ha portato i tifosi a fischiare la squadra al termine della partita.

Francesco Moriero è già sul banco degli imputati: la rosa metelliana, formata in fretta e furia lo scorso luglio, non riesce ad esprimere il calcio chiesto dal mister pugliese e le prestazioni fornite nei primi 270 minuti hanno destato pessimismo nel feudo della tifoseria cavese.Il tecnico, nella conferenza post-gara di domenica, ha ammesso che la Cavese non avrebbe meritato il pareggio per quanto espresso in campo e ‘ringrazia’ le numerose occasioni sprecate dagli ospiti ed il gol di Di Roberto al 91′ (praticamente l’unico tiro in porta del match) per aver evitato il secondo ko consecutivo. Allo stesso tempo, il tecnico ha chiesto alla gente ancora un po’ di tempo per vedere la sua squadra esprimersi al meglio e vedere i frutti del lavoro iniziato lo scorso luglio.

Inoltre, nella serata di domenica, il patron Massimiliano Santoriello ha attaccato duramente la sua squadra: “Non c’è gioco, contro la Vibonese è stata una brutta partita. Sono mortificato perché ho visto una squadra senza voglia e c’è il malcontento della piazza, si devono sentire tutti in discussione. In campo voglio vedere dei professionisti e devono dare il massimo per questa maglia”.

Le parole del patron – riportate su ‘Focus sulla C’ di Ottochannel – fanno pensare ad un possibile ribaltone in caso di risultato negativo nella prossima giornata, quando la Cavese affronterà in trasferta il Teramo, squadra quotata per entrare nei playoff. Ma non è detto che il ribaltone possa arrivare prima: infatti, come riferisce TuttoMercatoWeb, sono ore di importanti riflessione all’interno della dirgenza blufoncé per decidere il destino di Francesco Moriero.

Si fanno già ipotesi su chi possa magari prendere il posto in panchina di Moriero: al ‘Menti’, durante il match di domenica, si sono visti in tribuna due figure molto grate al popolo cavese come Salvatore Campilongo ed Eziolino Capuano, entrambi senza panchina al momento.

La stagione della Cavese non è partita come tutti si aspettavano (nonostante l’obiettivo dichiarato sia la salvezza) ed a farne le spese potrebbe essere il mister pugliese.

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 9 Settembre 2019 alle 19:46 / Fonte: zerottonove.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print