L'improvvisa scomparsa di Gimondi scuote e commuove il mondo del ciclismo. Felice Gimondi è stato colpito da un infarto questa sera mentre era in vacanza a Giardini Naxos con la moglie Tiziana. Felice si è sentito male mentre faceva il bagno nelle acque siciliane, è stato immediatamente soccorso ma purtroppo il suo cuore non ha retto.

Il presidente della FCI Renato Di Rocco si fa interprete della grande commozione del movimento ciclistico. “A Felice mi legava una solida amicizia consolidata negli anni. Ci lascia uno dei più grandi campioni di sempre. Memorabili i suoi duelli con Eddy Merckx. Felice è stato un vero signore nello sport e nella vita. Esprimo ai famigliari la vicinanza e il cordoglio anche a nome del ciclismo italiano. Ho disposto che tutte le Nazionali italiane impegnate in Italia e all'estero portino il lutto e che sia osservato un minuto di silenzio in tutte le gare in calendario per onorare la Sua memoria".

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 16 Agosto 2019 alle 21:32 / Fonte: www.federciclismo.it
Autore: Redazione TTP / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print