Domenica scorsa più di qualcuno sperava di vederlo in campo ma notando la sua assenza anche in panchina pensava ad un infortunio o una clamorosa scelta tecnica. Invece nulla di tutto ciò, semplicemente Pietro Arcidiacono, per tutti Biccio, doveva scontare una squalifica che pendeva dalla passata stagione quando era un calciatore dell'ACR Messina. Le due giornate di squalifica, subite in Coppa Italia Serie D nella semifinale di ritorno contro il Giulianova, non gli hanno permesso tra l'altro di  giocare la finale contro il Matelica, finale persa dai siciliani.

Un evento che forse qualcuno non aveva annotato, capita spesso quando i calciatori cambiano casacca basti pensare al caso Matera-Ioime della passata stagione, dunque Arcidiacono ha scontato la seconda giornata di squalifica domenica scorsa contro il Lanusei e potrà essere arruolato dal corregionale Raffaele per la delicata trasferta di Pisa.

La verve e la velocità di Arcidiacono potranno tornare utili alla squadra, un calciatore che ha già attirato le simpatie dei tifo rossoblu che adora personaggi del calibro del classe 1988.

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 9 Agosto 2019 alle 22:00
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print