Un uomo di 33 anni - tifoso della Vultur Rionero (Eccellenza lucana) - è morto oggi investito da un’auto sulla quale viaggiavano alcuni tifosi del Melfi (Eccellenza lucana), nei pressi della stazione di Vaglio di Basilicata (Potenza). La Polizia sta indagando per stabilire le circostanze che hanno che hanno portato all’incidente e alla morte del tifoso, probabilmente frutto della rivalità tra le due tifoserie. Nell’incidente è rimasta ferita almeno un’altra persona, ora ricoverata all’ospedale San Carlo di Potenza.

La lite, degenerata poi in tragedia, è avvenuta su una parallela della Basentana. La Polizia ha rintracciato e fermato l’automobile, una Fiat Punto, che avrebbe investito i tifosi della Vultur Rionero. Secondo quanto si è appreso, gli occupanti dell’auto, tre giovani tifosi del Melfi, sono ora interrogati nella Questura di Potenza.

L’altro tifoso della Vultur Rionero rimasto gravemente ferito nell’investimento è stato trasportato dal 118 «Basilicata soccorso» all’ospedale San Carlo di Potenza. Secondo quanto si è appreso, è stato sottoposto a un intervento chirurgico a causa della gravità delle fratture riportate a un braccio, a un avambraccio e a una gamba.

LE PAROLE DI BARDI - «Una domenica di sport e di festa è stata distrutta dalla follia di un gruppo di facinorosi. Violenti che sotto il manto della tifoseria si lasciamo andare ad atti di violenza che sono delinquenziali». Lo ha scritto - in una nota diffusa dall’ufficio stampa - il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, riferendosi alla morte di un tifoso della Vultur Rionero investito oggi a Vaglio di Basilicata. «Questi delinquenti - ha aggiunto - la dovranno pagare cara».
«L'intera comunità lucana - ha proseguito il governatore lucano - condanna quando accaduto a Vaglio, perché è distinta e distante da questi comportamenti. Non si può morire una domenica per andare a vedere la squadra del cuore. Da sportivo, da tifoso, sono convinto che questi atteggiamenti siano lunari rispetto alla passione che muove milioni di italiani e di lucani. Alle famiglie dei feriti e della vittima - ha concluso Bardi - va la mia vicinanza».

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 19 Gennaio 2020 alle 18:32 / Fonte: Gazzetta Del Mezzogiorno.
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print