Durante la conferenza stampa di ieri tanti i temi toccati dal Presidente del Potenza Salvatore Caiata, a partire dalla nuova rosa: "Pensiamo di essere in un giusto equilibrio dove abbiamo cercato di costruire una squadra che partendo dal nocciolo duro dell'anno scorso e partendo dalla direzione tecnica dell'anno scorso che ci ha assolutamente soddisfatto, sia il mister che tutto il suo staff, e di un gruppo di giocatori che secondo noi ha dato anche oltre quello che potevamo aspettarci, su quel gruppo abbiamo innestato dei nuovi arrivi, come sempre lo abbiamo fatto per tempo senza aspettare i saldi di mercato o le amicizie o le occasioni di procure che potevano arrivare, lo abbiamo fatto pianificando quelli che potevano essere gli innesti di giocatori funzionali al nostro progetto ed al nostro sistema di gioco, abbiamo guardato le caratteristiche, non abbiamo guardato il nome ed il cognome come non abbiamo guardato il numero di presenza in A, in B in C, in D o in Eccellenza, abbiamo guardato quelle che secondo noi erano le caratteristiche che ci servivano per fare bene. Queste sono anche scelte coraggiose da fare perchè è molto più facile, soprattutto per la piazza, i tifosi e l'appeal, prendere il nome di una grande gloria che ha giocato in Serie A però poi arriva qua e non ci da nessun contributo, io onestamente sono sempre stato contro questo tipo di politica per cui la nostra politica è quella di aver individuato anche ragazzi sconosciuti, giovani ma che crediamo possano essere funzionali al progetto".

Poi il punto sui nuovi arrivi in rossoblu: "Sono molto soddisfatto perchè sinceramente ci siamo dati degli obiettivi e li abbiamo raggiunti tutti, non c'è giocatore che non sia arrivato rispetto a quelli che avevamo individuato. La sfera di cristallo non ce l'ha nessuno, le squadre ad agosto sono come le torte, quando le fai ti sembra di aver messo tutti gli ingredienti, la metti in forno ed è bella e perfetta, però fino a quando non la tiri fuori e l'assaggi non sai come è venuta. Crediamo di aver messo su una squadra o meglio di aver dato al mister un organico estremamente completo con molte possibilità di ricambio".

Tanti i ragazzi in gruppo: "Abbiamo fatto un mercato mirato che ci offre molte alternative, l'organico è super completo, è arrivato anche un ragazzo 2000 dal Benevento molto forte fisicamente, abbiamo completato veramente tutti i reparti, la squadra parte con un organico di 30 persone con alcuni ragazzi aggregati del Settore Giovanile che hanno fatto particolarmente bene l'anno scorso che cominciano con noi ma probabilmente hanno tantissime richieste di mercato in Serie D e andranno a giocare a farsi le ossa, anche questo è un segno che ci piace molto".

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 16 Luglio 2019 alle 17:30
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print