Campo stretto e avversario volenteroso pronto a battagliere al cospetto di un Taranto che proverà a proseguire la striscia di vittorie. E’ questo il Grumentum Val D’agri secondo l’esperto difensore, Matteo De Gol che, a Blunote, presenta così la sfida: “Il nostro obiettivo è quello della salvezza: ce lo siamo prefissato come gruppo. La squadra è giovane con un mix di esperti come Catinali, Agresta, Falco che ha vinto il campionato d’Eccellenza qui a Grumento. Siamo una formazione con le palle e lo abbiamo dimostrato con il Cerignola. Sappiamo che c’è tanto lavoro da fare ma questo ci permette di arrivare alla domenica con la bava alla bocca”.

FORMAZIONE: “Siamo al completo anche se Potenza è in dubbio dopo un risentimento muscolare. Speriamo sia soltanto un affaticamento”.

IL TARANTO: “Senza nulla togliere agli ionici qualunque gara per noi è uguale. Hanno un gran blasone e questo ci dà maggiori stimoli. Dovremo dare più del 100%”.

LE INSIDIE: “Onestamente, non mi soffermo a guardare le squadre avversarie o i risultati. So che sono forti e che proveranno a vincere il campionato. Dovremo fare una guerra. Il Taranto ha tutti calciatori importanti e sarà una grossa battaglia”.

LA GARA: “Gli ionici sono allenati dal tecnico più forte della categoria ma noi siamo pronti a fare la guerra sportiva. C’è gente come Genchi, Favetta e D’agostino: non sai mai chi devi rincorrere. Mi aspetto un match bellissimo al cospetto di calciatori che questa serie D se la mangiano. So che Ragno vuol creare sempre dieci-quindici palle gol a partita ma dall’altra parte troverà una squadra che farà di tutto per evitare ciò. Si giocherà su un campo particolare visto che il nostro è molto piccolo, quasi da calcio a 8. Inoltre è un sintetico diverso e insidioso. Con noi fino ad ora nessuno ha passeggiato: a Nocera meritavamo di stare 0-4 all’intervallo, con il Gravina nel nostro fortino abbiamo vinto e con il Cerignola siamo andati vicini al pareggio. Non molliamo mai e non regaliamo nulla”.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 18 Settembre 2019 alle 19:59 / Fonte: Blunote.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print