Il blocco dei campionati dovuto alla pandemia di coronavirus in corso in tutto il mondo pone le varie leghe di fronte enormi problemi di natura organizzativa oltre che economica. Ogni giorno che trascorre sembra sempre più difficile ipotizzare una ripresa delle competizioni, nonostante in molti a partire dai vertici federali, insistano sulla possibilità di terminare i vari campionati.

Negli ultimi giorni come riporta Il Giornale le “piccole” di A stanno proponendo il blocco delle retrocessioni e la promozione delle prime due classificate di Serie B. In tal modo la Serie A 2020/2021 prevederebbe un format a 22 squadre con le retrocessioni che passerebbero da 3 a 4 e con il ripristino dell’attuale formula a 20 squadre nell0’arco di due stagioni.

Per ciò che concerne la Serie B – argomento che interessa da vicino il Bari – la proposta prevederrebe la promozione dalla C delle prime 3 di ogni girone, la cadetteria diventerebbe così a 21 squadre ma qui s’inserisce la variabile De Laurentiis: secondo quanto riporta il quotidiano, infatti, il patron del Napoli e dei galletti, appoggerebbe la linea delle piccole di A, purché il Bari venga ripescato in B come quarta promossa (il posto destinato alla vincitrice dei playoff) in quanto migliore seconda.

La B tutta via potrebbe essere addirittura a 25 squadre poiché è vero che i galletti con 60 punti sono la migliore seconda della C ma hanno giocato 3 partite in più rispetto alle seconde del Girone A (Carrarese) e Girone B (Reggiana). Per evitare l’infinito iter di ricorsi verrebbero promosso in blocco tutte le seconde per un totale di 24 partecipanti alla prossima serie B.

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 26 Marzo 2020 alle 18:49 / Fonte: labaricalcio.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print