Grande amarezza ma anche determinazione e idee chiare sul futuro da parte di Massimo Giove, presidente del Taranto che ha analizzato così la pesantissima sconfitta per 5-1 nella finale play off sul campo dell’Audace Cerignola .

Queste le sue parole ai microfoni di Studio 100: “Non mi aspettavo assolutamente quanto visto oggi e chiedo scusa a tutti i tifosi e alla città di Taranto. Al netto dei meriti del Cerignola, oggi non salvo nessuno, perché non siamo proprio scesi in campo. Eppure l’avevamo preparata bene, non so davvero cosa sia scattato”.

Sul futuro aggiunge: “Per il ripescaggio ci proveremo ugualmente con tutte le forze, non è ancora finita. A prescindere dalla categoria, che mi auguro non sia più la D, ripartiremo da un nuovo progetto tecnico, con un nuovo allenatore e un direttore sportivo. Ringrazio mister Panarelli che ha fatto un’ottima stagione e ha lavorato sodo, ma adesso cercheremo un profilo con maggiore esperienza e qualche successo alle spalle. A lui comunque l’in bocca al lupo per la sua carriera”.

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 19 Maggio 2019 alle 22:15 / Fonte: restodelcalcio.com
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print