Ezio Capuano all’Avellino. Un capitolo che si riapre improvvisamente e clamorosamente alla luce delle difficoltà finanziarie che avevano costretto il club biancoverde a rinunciare inizialmente al cambio di allenatore. Tutto ciò nella giornata di ieri.

Oggi invece il ribaltone. Giovanni Ignoffo, ormai sicuro di aver conservato la panchina, ha diretto la ripresa degli allenamenti con la squadra dalla propria parte ma la sua avventura è giunta al capolinea: la società, anche se ancora non glielo ha comunicato, ha deciso di esonerarlo. A cambiare le carte in tavola uno spiraglio giunto dal tribunale che ha spinto il presidente Claudio Mauriello ed il direttore sportivo Salvatore Di Somma a spingere nuovamente sull’acceleratore per il tecnico di Pescopagano forte dell’accordo totale raggiunto ieri.

Con lui arriverà il vice storico Giuseppe Padovano che non dovrebbe rimpiazzare Daniele Cinelli. Il vice di Ignoffo ed in precedenza di Bucaro infatti potrebbe conservare il ruolo di collaboratore tecnico nella gestione Capuano. Restano sicuramente al loro posto il preparatore atletico Giuseppe Di Mauro e l’allenatore dei portieri Angelo Pagotto.

Domani è previsto il primo contatto della squadra nella prima delle consuete due sedute del mercoledì. Al mattino o nel pomeriggio la presentazione ufficiale. Ad horas è atteso il via libera definitivo all’operazione da parte dell’apparato di amministrazione controllata. Proprio per controllare che tutto vada liscio sotto questo profilo, da Potenza si è messo in viaggio l’avvocato di Capuano Sergio Mauro. Ma c’è l’intesa su tutto, l’annuncio è soltanto una formalità.

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 15 Ottobre 2019 alle 22:31 / Fonte: irpinianews.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print