Non è chiaro se la stagione verrebbe in qualche modo completata ‘nelle zone alte’ per assegnare  lo Scudetto, ma l’idea che sarebbe  quella di non far retrocedere nessuno in serie B, portando il massimo campionato a 22 squadre con due promozioni dalla B. Torneo a 22 squadre con 4 retrocessioni per i prossimi due anni in modo da tornare al format da 20 nel 2022.

SERIE B E SERIE C. Secondo Schira, la situazione più intricata riguarderebbe la serie B: oltre alle prime dei tre gironi di serie C (quindi attualmente Monza, Vicenza e Reggina), ci sarebbe una forte pressione da parte del presidente del Bari Luigi De Laurentiis per far salire anche la miglior seconda, ovvero proprio il suo Bari.

La quarta promozione di solito è riservata alla vincente dei playoff, ma resterebbe un posto scoperto se la stagione si fermasse e quindi la classifica di ciascun girone verrebbe ‘cristalizzata’ all’ultima giornata completa. La proposta ovviamente non trova l’appoggio delle altre due seconde (Reggiana e Carrarese): ecco perchè l’altra ipotesi sarebbe quella di far salire a sei le promozioni in B, con due formazioni per girone  che passano di categoria.

Cadetteria quindi con 24 squadre e serie C alla quale ne resterebbero 53 (attualmente sono 59): con le 9 promozioni dalla serie D e quattro ripescaggi si arriverebbe a 66 squadre, 22 per girone.Il Potenza quindi avrebbe a che fare con un prossimo campionato lunghissimo.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 25 Marzo 2020 alle 19:31 / Fonte: calciofere.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print