Il Bari si riscatta subito e trova la vittoria con un convincente 3-0 sul Picerno. Partita a senso unico al San Nicola con il Bari sempre in controllo della gara e i lucani incapaci di creare grossi pericoli alla porta difesa da Frattali. Biancorossi vivissimi in attacco grazie alla qualità di Laribi, decisamente il migliore in campo, e ordinati in difesa.

Apre le marcature Laribi con un magistrale calcio di punizione che scavalca la barriera e si infila nell’angolino alto alla destra di Pane. Il Picerno accusa il colpo e non riesce a replicare. Per il Bari la partita è in discesa e si trova costantemente in proiezione offensiva. Dopo appena dieci minuti trova il raddoppio con Antenucci che raccoglie il suggerimento in area di Simeri e scarica un bolide mancino verso la porta.

Il filo conduttore non cambia nel secondo tempo con il Bari che prende il possesso della palla e lo mantiene per il resto della partita. Nella seconda frazione di gioco c’è solo il tempo di vedere il primo gol in campionato di Scavone, su grande cross di Ciofani, e qualche timido tiro del Picerno.

Complice il pareggio della Reggina, il Bari si riporta a -6 dai calabresi e riaccende le speranze di agganciare la vetta e cercare l’accesso diretto alla Serie B.

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 16 Febbraio 2020 alle 23:09 / Fonte: labaricalcio.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print