Il Bisceglie cerca anche la finale di Coppa Italia...

 di Redazione TuttoPotenza Twitter:   articolo letto 269 volte
Fonte: Sportinoro.it
Il Bisceglie cerca anche la finale di Coppa Italia...

Quasi due mesi dopo Albalonga e Bisceglie tornano a sfidarsi per l’accesso alla finale di Coppa Italia di Serie D.

Inizialmente prevista per il 29 Marzo, vittima del ‘Domino’ dei rinvii scoccato dal Torneo di Viareggio, la partitissima fra i laziali ed i pugliesi vivrà il suo ritorno mercoledì 19 Aprile dalle ore 15.00. Si riparte dal Pio XII, ma sopratutto si riparte dallo 0 – 0 dell’andata, punteggio prezioso (ma non troppo) strappato dall’Albalonga al Ventura.

Sicuramente uscire con un pareggio dal Ventura è stata un’impresa non comune a tutti, dal momento che, fra Coppa Italia e campionato, soltanto in sei occasioni i nerazzurri stellati sono stati violati fra le mura amiche. Oltre all’Albalonga, soltanto Nocerina (campionato e coppa), Madre Pietra, Picerno e Potenza sono riuscite a strappare dei pareggi in un campo che vi ha visto trionfare solo il Nardò (22 Gennaio, 20^ giornata).

Il ritorno sarà giocato, presumibilmente, sulla falsariga dell’andata.

Chiappara, nel post-gara di Albalonga – Rieti, ha chiesto ai suoi di giocare con spensieratezza e tranquillità, godendosi 90′ che potrebbero fare la storia. Ma in campo ci si aspetterà un’Albalonga gardaglia, bellicosa, pronta a rompere il gioco e ripartire con qualità.

Qualità di cui Ragno può contare pressoché in ogni reparto, dal bravo portiere Di Franco all’attacco stellare, formato dal tridente più prolifico del Girone H (Partipilo, Lattanzio e Montaldi).

Le probabili formazioni – tattica, testa e cuore: se questi sono gli attributi da mettere in campo domani alle 15.00, possiamo immaginare due formazioni più dotate di spada che di fioretto.

Chiappara dovrebbe confermare gran parte della formazione vista contro il Rieti. Unici dubbi sono il ballotaggio Traditi – Vaccaro, con il primo che non ha ben figurato contro il Rieti ed il secondo che scalpita, e la scelta del quarto under da far galleggiare tra attacco e centrocampo.

In questo senso sembra favorito De Santis su La Terra, con la qualità del secondo che, nella ripresa, potrebe fare staffetta con il dinamismo del primo.

Mister Ragno non potrà contare su Petta, squalificato, al suo posto sicuramente giocherà Miale.

In caso giocasse Petitti (’97), Ragno potrebbe scegliere il portiere grande, ma anche Di Franco gode di grande fiducia e stima. Risolo è favorito su Cerone per dar sostanza e corsa al centrocampo, Montinaro (o Petitti) dovrebbe aggirarsi alle spalle del tridente.

L’appuntamento è per domani alle ore 15.00 al Pio XII: comunque vada, basteranno ’90 per scrivere la storia e decidere l’avversario del Chieri, già qualificata per la finale del 20 Maggio.

Semifinale ritorno Coppa Italia Serie D: Albalonga – Bisceglie (andata 0 – 0).

Probabili formazioni:

Bisceglie (4-3-3): 1 Di Franco (’97)(Testa); 2 Delvino (’98), 3 Raucci (’97),  4 Diop, 5 Miale, 6 D’Aiello, 7 Partipilo, 8 Risolo (’96)(Cerone), 9Lattanzio, 10 Montinaro (’96) (Petitti ’97), 11 Montaldi. All. : Nicola Ragno.
Albalonga (4-3-1-2): 1 Galluccio (’97), 2 Albanese (’96), 3 Succi, 4 Martinelli, 5 Giannone (Traditi), 6 Panini, 7 De Santis (’97), 8 Vaccaro, 9 Cruz 10 Corsetti 11 Magliocchetti (’98). All. : Roberto Chiappara.

Stadio Pio XII (Albano Laziale), inizio ore 15.00. Arbitro: Tolve di Salerno. Assistenti: De Ambrosis di Busto Arsizio e Ferrari di Rovereto.