La Serie C ha presentato il nuovo pallone di gioco per la prossima stagione: che si chiamerà C60: un sfera di taglio tradizionale con pentagoni ed esagoni di colore bianco e nero. Un richiamo "vintage" prodotto dalla Erreà in occasione del 60° anniversario della Lega che è più evidente con alcuni richiami e scritte.

Il nome del pallone prevede la "C" e "Lega Pro" con impresse le date "1959-2019". ma sotto l'apparenza tradizionale cela un mix di tecnologia e innovazione. Riportiamo la descrizione tecnica tratta dal sito della Lega Pro.

"La texture grafica suggerisce un effetto vissuto e vintage ad evocare e raccontare simbolicamente un’infinità di passaggi, tiri, parate e goal, esattamente come i 60 anni di Lega Pro. In particolare il pallone celebra la struttura a 32 pannelli, nella colorazione a base bianca e pentagoni neri tipica del Television Star. Un’evocazione storica, quindi, rifinita con la personalizzazione del logo Erreà in oro e quello di C60 Lega Pro 1959-2019.

A livello di caratteristiche tecniche, grazie all’innovativa struttura composta da 32 pannelli termosaldati, al rivestimento in micro particelle poliuretaniche testurizzate R-176 e la speciale camera d’aria in butile, C60, oltre a garantire una sensibilità elevatissima e una risposta esplosiva del piede per i calciatori, offre un’eccellente garanzia di impermeabilità e di mantenimento delle sue proprietà in tutte le condizioni di gioco".

Per il secondo anno in C del Potenza che corrisponde al centenario del Club del Leone rampante e per l'esordio assoluto del Picerno partirà un campionato difficile ma molto affascinante con squadre blasonate che hanno calcato per più anni il palcoscenico della massima serie nazionale.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 17 Luglio 2019 alle 18:47
Autore: Redazione TTP / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print