Il Picerno è un rullo compressore...i melandrini battono anche l'Andria...

10.02.2019 20:30 di Redazione TuttoPotenza Twitter:    Vedi letture
Fonte: Andrialive.it
Il Picerno è un rullo compressore...i melandrini battono anche l'Andria...

Non passa la Fidelis Andria di Potenza al "Donato Curcio. Finisce 1-0 per il Picerno di Giacomarro al termine di un match che ha comunque visto i nerazzurri giocare tutta la ripresa in inferiorità numerica.Entrambi i tecnici schierano il 3-5-2, con la Fidelis che si affida al tandem d'attacco Cristaldi-Varriale, mentre i padroni di casa a quella composta da Esposito e Santaniello. Il primo tempo è quasi totalmente di stampo andriese, dato che la squadra di Potenza si porta più volte vicina al vantaggio nella prima mezz'ora di gioco. La più ghiotta occasione arriva infatti al 39', quando Conte si immola sulla linea di porta a salvare un pallone colpito di testa da Forte destinato ad gonfiare la rete. Nel momento di massima pressione andriese, i biancazzurri fanno harakiri: Zingaro colpisce al volto Vanacore e l'arbitro non ci pensa due volte a mostrargli il cartellino rosso.

Giacomarro, ad inizio del secondo tempo, tira fuori D'Alessandro e inserisce Cesarano e al 51' il Picerno passa in vantaggio: Pitarresi lascia partire una gran conclusione dal limite e Addario non ci arriva. Match che si fa durissimo per una Fidelis costretta ad inseguire in inferiorità numerica. I lucani però sono galvanizzati e al 61' rischiano addirittura di trovare il goal del raddoppio con un tiro di Langone che esce di pochissimo. La Fidelis però ci prova con tutte le forz e all'86' va vicinissima al pareggio: sugli sviluppi di una punizione battuta da Manno, Cipolletta colpisce bene di testa, ma la palla sfiora soltanto il palo e finisce fuori. Ancora Cipolletta, infine, avrà la più grande occasione per il goal dell'1-1 al 96', ma la spreca a due passi dalla porta.

Battuta d'arresto per la Fidelis Andria, che domenica prossima però, sarà di scena al Degli Ulivi nel super match contro il Taranto.