Il dogmatismo non abita più qui.Mister Giuseppe Raffaele ha capito che è un fardello troppo pesante questo Potenza.Il Potenza deve riprendere la strada del camaleonte e a Viterbo cogliere una vittoria che darebbe morale e fiducia ad una squadra che deve ritrovarsi al più presto.Rafafele ha cambiato idea, non è più l’allenatore convinto che questa squadra fosse nata per il 3-4-3 e un determinato tipo di calcio. Lo ha capito a sue spese in questo periodo e quindi ogni settimana i rosso-blù prepareranno il match di turno anche e soprattutto in base a come si schiererà in campo il suo avversario.La Viterbese di Calabro giocherà con il 3-5-2 e siamo curiosi di capire e vedere come il Potenza lo affronterà inizialmente.A Raffaele vanno i complimenti per aver abbandonato la via ottusa del calcio a una dimensione. L’intelligenza è un pre-requisito in qualsiasi settore della vita: dal taglio e cucito al pallone. Bisogna saper adattarsi alle differenti circostanze e quindi è anche possibile che a Viterbo il Potenza giochi con la difesa a tre che come ripetuto andrà "valutata" di volta in volta.Lo spogliatoio dovrà però essere unito e seguire il proprio allenatore e siamo certi che il Potenza tornerà a breve a ruggire.

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 21 Febbraio 2020 alle 21:48
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print