È ufficiale: Riccardo Curci è tornato in possesso del Rieti. Summit questo pomeriggio dal notaio Gianfelice in viale Matteucci. L’ex patron torna indietro di un mese e si riprende la società dalle mani di Italdiesel, a cui aveva ceduto lo scorso 15 ottobre. Giuseppe Troise si è dimesso dal ruolo di amministratore unico. Presenti i rappresentanti di Italdiesel, tra cui il consulente di Chersoni, amministratore di Italdiesel.

A ufficializzare il tutto è l’avvocato di Curci – che non ha rilasciato dichiarazioni uscendo dal notaio – Antonio Schilirò:”Abbiamo terminato l’accordo. Tutto apposto. Riccardo Curci riprende la società Fc Rieti da subito. Compenso? Sono cose riservate tra le parti, non è il momento per parlare di queste cose. C’è un atto notarile è tutto scritto lì. Da oggi il nuovo amministratore è tornato Riccardo Curci e sarà lui ad adempiere a tutte le obbligazioni che riguardano il Rieti”. Obbligazioni che in primis riguardano il pagamento dello stipendio ai calciatori per sbloccare lo stallo dovuto allo sciopero dei calciatori e tornare in campo, a partire dalla gara di domenica ad Avellino.

I rumors sulla ri-acquisizione del Rieti parlano di un’operazione di circa 70-80mila euro dati da Curci a Italdiesel. Ieri RietiLife ne aveva parlato ampiamente, annunciando quanto da oggi è formale e nero su bianco (leggi). Da domani la squadra tornerà ad allenarsi.

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 19 Novembre 2019 alle 20:45 / Fonte: rietilife.com
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print