Sembra facile?..invece no...non lo è. Il Catania che affronta il Potenza nell'arco di due partite e cerca il pass per la fase nazionale dei play off per la B, troverà in Lucania uno stadio pieno. Sono stati venduti 4400 tagliandi, più 371 acquistati dai tifosi siciliani.Ma alla fine dei conti il sorteggio è andato meglio o peggio al Catania o al Potenza?...questo solo il campo potrà dircelo al termine dei 180 minuti dato che la sfida tra leoni ed elefanti si spalma in due partite

Il Catania troverà una squadra, quella di casa, che nella stagione regolare tra le mura amiche non ha mai perso, fatta eccezione per l'ultima di andata col Catanzaro. Nel girone di ritorno, i potentini si sono arresi solo a Trapani. Troverà, il Catania, un allenatore avversario - Peppe Raffaele - originario di Barcellona Pozzo di Gotto, che è uno degli emergenti ammirato da molti club e che fa giocare bene e in modo concreto la sua squadra.

I rossazzurri cercheranno, nel match di andata (il via alle 18,30) quanto meno di non perdere. Con due pareggi andrebbe avanti il Catania che ha anche il vantaggio di giocare la seconda partita in casa, mercoledì alle 20,30. Silenzio stampa in casa rossazzurra, ma è emerso che Sottil farà giocare inizialmente la stessa formazione che ha sconfitto 4-1 la Reggina. Dunque Sarno in campo a dirigere le operazioni negli ultimi venti metri, Lodi inizialmente in panchina, ma pronto a subentrare. I rossazzurri sono già in ritiro, in viaggio c'è anche una foltissima rappresentanza della Nord, oltre agli altri gruppi organizzati: dalla Sud alla tribuna B, ma anche gli emigrati che arriveranno da Bolzano, Roma, Verona, persino dalla Germania.

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 19 Maggio 2019 alle 12:56 / Fonte: La Sicilia.
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print