Il Trofeo "Clara Agnelli" 2018 alzato dalla Rappresentativa Fca Melfi.

Nel girone eliminatorio vittorie contro Iveco Bolzano e Pomigliano. Poi nel triangolare della finale sono arrivati i successi contro Cassino e la Sevel Atessa. Il tennis conquista uno storico terzo po
12.07.2018 20:18 di Redazione TuttoPotenza Twitter:   articolo letto 304 volte
Fonte: Rocco Cillo.
Il Trofeo "Clara Agnelli" 2018 alzato dalla Rappresentativa Fca Melfi.

Imbattuta e soprattutto vincente. Ennesimo trionfo per la Rappresentativa della FCA Melfi che si è laureata campione del trofeo “Clara Agnelli” 2018, il torneo aziendale svoltosi in Umbria e che ha visto la partecipazione dei vari stabilimenti italiani del gruppo FCA e CNH Industrial. Nove le Rappresentative presenti:  FCA Piedimonte San Germano di Cassino, FCA Giambattista Vico di Pomigliano, FCA Termoli, FCA Pratola Serra, FCA Sevel Atessa, CNH Modena, CNH Foggia, Iveco Bolzano ed ovviamente FCA Melfi.

Un ruolino di marcia trionfale fatto di solo vittorie per i ragazzi dello stabilimento lucano protagonisti assoluti sul campo con grinta, determinazione e cuore. Messo in bacheca il terzo trofeo in quattro anni e pass staccato per il trofeo “Edoardo Agnelli” in programma a metà Luglio a San Giovanni in Marignano in terra romagnola. Il triangolare della prima fase eliminatoria che vedeva raggruppata la FCA Melfi insieme ad Iveco Bolzano e FCA Giambattista Vico di Pomigliano ha decretato la vittoria dei ragazzi allenati da mister Donato Cicoira. Netto successo per 4-0 nel primo match contro l’Iveco Bolzano griffato dalla doppietta di Marcogiuseppe, D’Amico e Grieco.

Vittoria più emozionante e sofferta, invece,  quella arrivata in rimonta per 2-1 contro l’ostica formazione del Pomigliano che si è dovuta arrendere alla doppietta di Rescigno. La prima fase dei tre gironi eliminatori ha visto qualificate FCA Melfi, Cassino e Sevel Atessa. Poi spazio all’atteso triangolare finale nella cornice dello stadio “Enzo Blasone” di Foligno. Nella prima partita, Gorga e compagni hanno fatto la voce grossa contro FCA Piedimonte San Germano di Cassino sconfitto per 3-1 grazie ad un’altra doppietta del puntuale Rescigno e gol di D’Amico.

Nella finalissima a contendere il titolo di campione ai lucani il team Sevel Atessa. Ci è voluta una prodezza balistica di Grieco su punizione a sbloccare il match sul finire di tempo, mentre nella ripresa l’incornata vincente di Marcogiuseppe, su perfetto assist di D’Amico, è valso il raddoppio dei grigioneri lucani prima della marcatura degli avversarsi a pochi minuti dal termine per il definitivo 2-1.

“E’ stata la vittoria del gruppo – il commento a caldo del capitano Luciano Gorga -. Vincere tre trofei in quattro anni non è stato semplice e merito a tutti noi perché non è stato facile conciliare gli impegni lavorativi con gli allenamenti. Ma ciò nonostante abbiamo trovato lo spazio per allenarci intensamente ed i risultati si sono visti – aggiunge - . Vincere è sempre belle ed un applauso va ovviamente al mister ed a tutto lo staff per il grande lavoro che hanno svolto. Ora la testa è già al prossimo torneo, anch’esso importante e che ci vedrà impegnati nel trofeo “Edoardo Agnelli” tra una settimana”. 

Quarto posto conquistato, invece, per la Rappresentativa Volley che si è ben distinta nel primo match battendo 2-0 CNH Suzzara guadagnandosi, così, l’accesso alla semifinale persa con il Cassino (team vincitore del torneo). Virelli e compagni poi si sono dovuti arrendere anche al Termoli nella finale 3-4 posto al termine di un match combattutissimo (25-20 e 31-29 i risultati dei due set).

“Dopo la vittoria contro l’Iveco Suzzara abbiamo accusato un po’ di stanchezza e negli altri due match la troppa voglia di vincere non ci ha dato la giusta lucidità di esprimere al meglio il nostro gioco -  l’analisi della giocatrice Rosa Dasco che si è distinta nel ruolo del libero del team.  Abbiamo portato a casa il quarto posto, cosa che non era mai successo prima. Un gruppo creato da appena due anni che ha bisogno di crescere sia sotto l’aspetto tecnico ma soprattutto numerico – sottolinea. – Al tempo stesso sono fiduciosa perché abbiamo comunque una buona esperienza alle spalle e sono sicura che in futuro potremmo toglierci tante soddisfazioni”.

Alla cerimonia di premiazione, svoltasi ad Assisi,  applausi anche per i ragazzi della Rappresentativa del tennis che hanno chiuso il torneo al terzo posto e assaporata finalmente la gioia del primo storico trofeo. Successi nel doppio contro MM Bologna ed Iveco Bolzano nel girone eliminatorio. Il cammino del quintetto lucano si è fermato in semifinale contro il Cassino (2-1), poi è arrivato il successo contro CNH Modena e terzo posto conquistato.  “Esperienza bellissima ed indimenticabile salire sul podio per la prima volta -  le parole di Antonio Tufarulo, l’atleta più giovane del team -. Siamo un gruppo competitivo e il prossimo anno punteremo a migliorarci”.

A tenere alto il nome FCA Melfi ecco nel dettaglio tutti i nomi degli atleti. CALCIO A 11: Portieri: Del Prete Mirko, Pace Daniele. Difensori: Cantone Savino, Cappa Daniele, De Feo Gerry, Innocenti Gabriele, Remollino Andrea, Sarubbo Gianfranco, Costantino Mauro. Centrocampisti: Camelia Biagio, Gorga Luciano, Colangelo Francesco, Strozza Pietro, Lanza Adriano. Attaccanti: D’Amico Rocco, Marcogiuseppe Domenico, Grieco Francesco, Rescigno Biagio. Responsabile tecnico: Cicoira Donato e Zoppi Giovanni. Responsabile team: Asquino Nicola.

VOLLEY: Virelli Leonardo, Magaldi Antonio,  Laurano Alessandro, Miranda Vittorio, Alagia Antonio, Ruoti Michele, Dasco Rosa,  Costantino Massimiliano. Responsabile team: Magaldi Raffaele.

TENNIS: Fiore Roberto, Paradiso Raffale, Tufarulo Antonio, Lo Russo Rocco, Marino Patrizio.