La buona "stella" del Potenza.

 di Manuel Scalese Twitter:   articolo letto 826 volte
Foto Resportage
Foto Resportage

Quando al 38’ della ripresa Trofo batteva Breza per il 2-1 della Frattese sembrava materializzarsi la certezza del primo stop stagionale del Potenza ma i leoni rossoblu non ne hanno voluto sapere di cedere agli avversari il favore delle armi ribaltano i nerostellati come un calzino e centrando la sesta sinfonia eseguita da un’orchestra che sembra imbattibile. La buona stella ha permesso di prevalere su chi nella stella ha il suo simbolo, ma la fortuna bisogna pure sapersela cercare e non di certo cade dal cielo baciando il primo che capita. L’onnipresenza del Potenza durante l’arco dei ’90 minuti spinge anche gli episodi a girare dalla sua parte, ma se non metti mai il naso nell’area avversaria difficilmente potrai usufruire dell’antesignano fattore “C”. C come Cerignola che domenica farà capolino al Viviani per il big match d’alta quota valido per il 7° turno del girone H con la data del 15 ottobre cerchiata in rosso da diverso tempo.