La Sicula Leonzio non ci sta. La vittoria in extremis della Reggina produce nuove polemiche. Il presidente del club siciliano Leonardi attacca: "Io non ho parole. La Reggina vincerà il campionato, ma così non è corretto. L'arbitro ha fatto di tutto per fare vincere la partita alla Reggina. L'arbitro ha inficiato la partita nell'ultimo quarto d'ora. L'espulsione di Sosa è inesistente, il nostro ha preso la palla. C'era un altro rigore. L'arbitro ce l'aveva con la Sicula Leonzio, l'avete visto tutto. Io non ce l'ho con la Reggina, oggi è stato palese, l'arbitraggio è stato di parte a favore della Reggina. Ogni contrasto fischiava a favore della Reggina. Poi ci squalificano per sei o dieci mesi, loro invece ti guardano con aria di superiorità. Le partite bisogna perderle solo per i meriti degli altri. Ha dato due minuti di recupero in più, poi ha fischiato al 95'. Giocavamo fuori casa e si è sentito, l'arbitro nettamente a favore della Reggina", si legge su tuttoreggina. Leonardi ha anche polemizzato sulla prossima sfida col Bari: "Se è così cosa ci andiamo a fare a Bari? Vado con la Berretti. Cosa ci vado a fare? Se dobbiamo far vincere le partite alla Reggina e al Bari di cosa stiamo parlando? Partiamo sconfitti...".

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 15 Dicembre 2019 alle 22:15 / Fonte: TuttoBari
Autore: Redazione TTP / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print