La sfida tra il mister potentino e quello calabrese nelle ultime due stagioni può essere sintetizzata anche in base ai numeri. Vediamo come è l'andamento dei due mister nei campionati che abbiamo preso come riferimento, un duello tutto siciliano...

Mister Raffaele, nato a Barcellona Pozzo di Gotto, comune della della città metropolitana di Messina, il 5 dicembre 1975, negli ultimi due anni alla guida del Potenza, 506 giorni, ha guidato i rossoblu in 72 partite ottenendo 35 vittorie, 23 pareggi e subito 14 sconfitte. Ha una media punti per partita di 1,78 ed ha impegnato 42 giocatori dei quali quello con maggior numero di presenze è Emerson con 69 partite. Il modulo più utilizzato è il 3-4-3. E' in possesso della Licenza A UEFA.

Mister Auteri, nato a Floridia, città del libero consorzio comunale di Siracusa, il 21 luglio 1961, sempre negli ultimi due campionati che utilizziamo come confronto, è alla guida delle aquile catanzaresi da 61 giornate. E' rientrato sulla panchina giallorossa da 6 giornate dopo l'esonero avvenuto proprio con la gara Catanzaro-Potenza 0-2 dello scorso 20 ottobre. Ha ottenuto 33 vittorie, 10 pareggi e subito 18 sconfitte. Occupa il ruolo di coach da 479 giorni e ha utilizzato 61 calciatori, quello con maggiori presenze è Daniele Celiento, terzino destro, con 54 gare. La media punti per partita è 1,74. Il modulo più utilizzato è il 3-4-3. Il suo palmares è costituito da 1 Supercoppa di serie C nel 2011 con la Nocerina, 2 campionati di serie C con Nocerina (2010) e Benevento (2016) e 1 Coppa Italia di serie C con il Gallipoli (2006). E' in possesso della Licenza Pro UEFA.

La situazione tra i due allenatori è di 1 vittoria per parte nei soli 2 incontri disputati.

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 28 Febbraio 2020 alle 19:49
Autore: Redazione TTP / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print