Potenza-Cerignola è corsa al biglietto...

 di Redazione TTP Twitter:   articolo letto 709 volte
Potenza-Cerignola è corsa al biglietto...

Una città in preda all'entusiasmo, uno stadio che sembra piccolo vista la numerosa richiesta di acquisto dei tagliandi in ogni settore. Non c'è un limite al quantitativo di biglietti che ogni singola persona può acquistare e questo se da un punto di vista è un bene dall'altro può portare a problemi diversi come quello della possibile presenza di tifosi ospiti in settori normalmente destinati alla torcida rossoblu. Certamente non sarà un problema grazie alla civiltà che le due tifoserie hanno fino ad ora dimostrato e all'ospitalità che da sempre caratterizza il tifoso potentino, ma in partite così importanti un controllo maggiore sarebbe stato auspicabile anche per evitare un eventuale commercio esterno allo stadio destinato a chi dovesse rimanere senza biglietto, piccoli accorgimenti come, ad esempio, definire un limite al numero di tagliandi per ciascun acquirente.

Nelle partite di cartello, dove l'afflusso in tempi passati è stato di molto superiore alle 5.000 unità, l'affluenza allo Stadio Viviani è sempre stata controllata in maniera precisa e certosina dalle Forze dell'Ordine già dall'accesso in città e, a volte, anche prima in modo da convogliare i tifosi ospiti esclusivamente nel settore a loro destinato che, ricordiamo, ha una capacità stabilita di 490 posti.