Un primo tempo che allo stadio Granillo non ha regalato grandissime emozioni. Le due squadre nei primi minuti hanno preferito studiarsi, poi però ad uscir fuori sono stati gli amaranto che hanno creato di più dal punto di vista delle occasioni, sia con Rivas che con De Francesco. Ad andare in vantaggio però, anche inaspettatamente, è il Potenza che riesce a segnare con Iuliano. Il calciatore insacca l'ottimo assist di Arcidiacono e buca la difesa avversaria. Nel finale ci provano gli amaranto, ma difende bene la squadra allenata da Raffaele.

La ripresa che non vede cambiare il copione. La Reggina che attacca ed il Potenza che gioca di ripartenza. Così al decimo sfruttando una grande percursione sulla fascia di Sepe, Arcidiacono mette il pallone in rete. Non è però ancora finita, perché la squadra di casa riesce a dimezzare lo svantaggio con Doumbia. L'attaccante sfrutta la sponda di Bellomo sul lancio lungo di Bellomo per saltare e bucare il portiere avversario. Il gol galvanizza gli amaranto che mandano in campo anche Denis e Reginaldo, con questi due che confezionano l'assist per De Francesco, bravo nel ribadire in rete il pallone. 
La Reggina sembra così poter partire all'assalto della vittoria, ma a dieci minuti dalla fine ecco il go di Vuletich che chiude i conti.

Ora il Potenza aspetta la vincente tra Catania e SIcula Leonzio che si giocherà il 20 novembre.

Sezione: Primo Piano / Data: Mer 6 Novembre 2019 alle 22:33 / Fonte: TuttoC
Autore: Redazione TTP / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print