Raffaele:"Contro il Rende sarà una gara difficile e..."

08.02.2019 20:39 di Redazione TuttoPotenza Twitter:   articolo letto 475 volte
Fonte: Tuttoc.com
Raffaele:"Contro il Rende sarà una gara difficile e..."

Giuseppe Raffaele, allenatore del Potenza, in conferenza stampa ha così presentato il match di domenica contro il Rende: "Sicuramente aver tanti giocatori al rientro è importante. Giochiamo domenica e poi un altro turno infrasettimanale. Sfrutteremo al massimo le energie, sfruttando al massimo i cambi, così come avvenuto in Coppa, quando abbiamo tirato fuori anzitempo qualche giocatore. Abbiamo avuto anche quattro influenzati, con questi impegni ravvicinati bisogna stare attenti". 

"Ho iniziato qui contro il Rende all'andata, ma i giudizi per quel che è il mio modo di ragionare, meglio darli a bocce ferme. Si può dire però di aver fatto fin qui un ottimo percorso. La squadra è unita ed è cresciuta. Abbiamo affrontato questo gennaio molto bene. Siamo una squadra che esalta le individualità a turno, che combatte, che gioca sempre per vincere. C'è ancora un grosso percorso da fare, sono soddisfatto di quanto fatto fino ad ora. Ma pretendo da me stesso e dai giocatori di muoversi sempre verso un traguardo. Abbiamo quasi tagliato quello della salvezza e, se saremo bravi come spero e penso, tra febbraio e marzo, più avanti potremo cullare un sogno. Per ora è presto, dobbiamo lavorare con l'ottica di fare prestazioni che portino i punti necessari ad entrare in griglia playoff. Poi chi vivrà vedrà".

"Il Rende ha vissuto un momento di appannamento, ma ho visto le ultime due gare per intero, Catania e Juve Stabia. E i biancorossi avrebbero meritato molto ma molto di più. Ha ritrovato grande convinzione nel suo gioco. Al "Massimino" ha perso sull'unico tiro in porta, arrivato da palla inattiva, cercando poi in tutti i modi di pareggiare. E ha perso con le Vespe al 96', creando diverse situazioni per poter segnare. Naturalmente quando si viene da cinque sconfitte, si possono perdere delle sicurezze. Però noi dobbiamo pensare al nostro match, ad essere convinti del nostro gioco, poi al novantesimo vedremo. Sarà una gara difficile come tutte, alla quale arriviamo con grande fiducia nei nostri mezzi. La vittoria in Coppa ci dà l'entusiasmo giusto per cancellare la stanchezza".