Di seguito la lattera del Presidente del Potenza Calcio Srl Salvatore Caiata rivolta ai Presidenti dei club di Lega Pro:

Gentilissimi Presidenti,

Le dimissioni da consigliere di Lega Pro, annunciate nel dopo gara contro il Bari, non sono da imputare a presunti torti arbitrali, bensì ad una non condivisione della governance della Lega Pro. Le mie precoccupazioni palesate in più occasioni al Presidente della Figc Gabriele Gravina e al Presidente di Lega Francesco Ghirelli hanno purtroppo trovato concretezza.

Per la seconda finanziara consecutiva non è stata approvata alcuna defiscalizzazione per i club di Lega Pro. Eppure da un anno e mezzo a questa parte ho tentato a più riprese di coinvolgere il Presidente Ghirelli, cercando di fungere da tramite con il Governo visto il mio incarico di Deputato e di Delegato dei rapporti istituzionali per la Lega Pro.Nonostante ciò sono stato puntualmene escluso dal Presidente Ghirelli dagli incontri svolti con il Governo, rendendo dunque superfluo il mio ruolo e la mia presenza. I repetuti appelli sono rimasti inascoltati, dimostrazione che non sussiste la reale intenzione di venire incontro alle evidenti difficoltà. Il risultato è la mancata defiscalizzazione dei club di Lega Pro e dopo aver funto da unico portavoce di questa causa non voglio essere associato a questo triste epologo.

Se a questo si somma il parere contrario al rapporto con Eleven Sports - che abbatte drasticamente l’affluenza negli stadi, fissa orari scomodi delle gare e non comporta nessun introio dal punto di vista economico - e la liberalizzazione delle liste degli Over, è facile intuire cosa mi abbia spinto ad effettuare un doveroso passo indietro. Renderò formali le mie dimissioni nel prossimo Consiglio di Lega del 19 dicembre.

Ringraziando per l’attenzione porgo cordiali saluti,

Salvatore Caiata Presidente Potenza Calcio Srl

Sezione: Primo Piano / Data: Ven 13 Dicembre 2019 alle 21:25 / Fonte: Potenza Calcio Official.
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print