Seicentoventicinque minuti, tanto è durata l'inviolabilità nazionale della Gelbison, interrotta dalla rete di Lorenzo Liurni. La sconfitta contro la Nocerina ha riportato a zero alcuni indicatori record della marcia della formazione di Vallo Della Lucania, reduce da sei partite consecutive senza subire gol. La difesa di Martino torna coi piedi per terra, nonostante continui a primeggiare, resta comunque la migliore di tutto lo Stivale per aver subito solo una rete. Record azzerato dal numero 10 molosso che dal canto suo, annovererà questo ricordo nel libro della sua carriera calcistica. Bernardino D’Agostino ha visto interrotta la sua striscia di imbattibilità, si ferma a 625′ senza subire gol. La difesa è stata bucata all’85esimo mentre il numero 1 difendeva i pali di una porta a lui sconosciuta, tra le mura ospite del San Francesco d'Assisi di Nocera. La formazione di mister Nello Di Costanzo è la sola avversaria a essere riuscita a segnare alla Gelbison, che interrompe, tra l’altro, anche la striscia positiva di risultati. La settima giornata di campionato per gli uomini di patron Puglisi  corrisponde alla prima sconfitta stagionale e discesa in classifica, infatti lascia il secondo posto per occupare il quinto facendosi rimontare da Bitonto, Brindisi e Fasano oltre al Foggia.

Sezione: Primo Piano / Data: Mar 15 Ottobre 2019 alle 21:34
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print