L'Avellino non si ferma più ed infila la dodicesima vittoria consecutiva battendo anche la corazzata Bari. Un successo che esalta la truppa biancoverde che appena domenica scorsa ha trovato la Serie C ed oggi ha estromesso, di fatto, i biancorossi dalla lotta scudetto. Sarà lo scontro di Picerno tra i locali e gli Irpini a decidere chi proseguirà il cammino verso lo scudetto dilettanti (NdR).

Avellino-Bari 1-0

Avellino (4-4-2): Viscovo; Betti, Dionisi, Morero (1' st Dondoni), Parisi; Tribuzzi, Gerbaudo (39' st Carbonelli), Di Paolantonio, Da Dalt (23' st Ciotola); Alfageme (32' st Sforzini), De Vena (23' st Buono). A disp.: Pizzella, Patrignani, Pepe, Capitanio. All.: Bucaro

Bari (4-2-3-1): Marfella; Turi (44' st Liguori), Di Cesare, Mattera, Nannini; Bolzoni (22' st Neglia), Hamlili (44' st Feola); Langella (8' st Piovanello), Brienza, Floriano; Simeri. A disp.: Maurantonio, Cacioli, Iadaresta, Quagliata, Pozzebon. All.: Cornacchini

Arbitro: Emmanuele di Pisa

Reti: 13' st De Vena.

Note: Spettatori 5000 circa. Ammoniti: Morero, Piovanello, Dionisi. Angoli: 4-4. 

Sezione: Primo Piano / Data: Dom 19 Maggio 2019 alle 22:03
Autore: Redazione TTP / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print