Si pensa ad una B a 18 squadre...

11.01.2019 21:35 di Redazione TuttoPotenza Twitter:    Vedi letture
© foto di Dario Dinocca/BasicStudios
Si pensa ad una B a 18 squadre...

Si è svolta oggi a Milano la prima Assemblea di Lega B del nuovo anno, con la presenza di rappresentati di tutti i club. Per la Salernitana in via Rosellini c’era il Presidente Marco Mezzaroma.

Tanti gli argomenti all’ordine del giorno, su tutti il nuovo format del campionato. Ecco la più grande novità: è stata votata all’unanimità la riduzione del format a 18 squadre, soprattutto per evitare ulteriori iniziative tese a deliberare ripescaggi. Si continua a viaggiare quindi sull’onda del cambiamento, la riforma è prossima. Si è parlato anche di inserire il Var già da quest’anno, in occasione dei playoff: prossime assemblee decisive in tal senso. Nelle prossime settimane, infatti, Balata incontrerà il numero uno dell’AIA Marcello Nicchi per parlare della possibilità di introdurre la tecnologia già in questa stagione.

L’Assemblea si era aperta con Balata che ha ricordato l’impegno della Lega B a sostegno delle popolazioni di Genova e Cosenza: la cadetteria ha deciso di stanziare rispettivamente 80mila e 20mila euro. Si è infine discusso dell’incontro con il Ministro dell’Interno Salvini sul tema di violenza e razzismo negli stadi. Eletto all’unanimità Daniele Sebastiani come membro del Consiglio direttivo al posto del dimissionario Gianni Vrenna.

“Auspichiamo una decisione sulla riforma dei campionati nel prossimo Consiglio federale a fine mese, per consentire alle società di programma al meglio il futuro”, ha detto Balata al termine dell’Assemblea. “Vogliamo chiedere la ristrutturazione di tutto il movimento, con una forte riduzione del numero di squadre, da questa o dalla prossima stagione, ribadendo la contrarietà a qualunque decisione in materia di ripescaggi”