Il diffondersi del Coronavirus ha costretto anche il calcio a fermarsi. Tutte le società, adesso, si ritrovano a fare i conti con il totale azzeramento di introiti e conseguenze inevitabilmente negative sul fronte del pagamento degli emolumenti ai propri tesserati. I club e le Leghe dalla A alla C stanno lavorando affinchè si trovi un modo per superare la grave crisi economica. Probabile la sospensione dei pagamenti di marzo, rinviandoli a giugno. Si studia anche la possibilità di decurtare una percentuale degli stipendi.

Non è stata ancora trovata una linea comune nè con la FIGC, nè con l’Assocalciatori. La questione è delicata, non può ritenersi sufficiente il semplice spostamento di contributi e tasse senza un intervento strutturale mirato. Inoltre non tutti i giocatori hanno le stesse condizioni contrattuali, soprattutto nelle categorie inferiori. Previste novità in settimana con ulteriori tavoli tecnici e si farà il punto della situazione anche in merito alla ripresa di allenamenti e campionato.

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 23 Marzo 2020 alle 21:01 / Fonte: Tuttocalciocatania.com
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print