Taranto, Miale: "Avanti senza fare troppi calcoli...".

13.03.2018 15:09 di Redazione TuttoPotenza Twitter:   articolo letto 200 volte
Fonte: blunote.it
Taranto, Miale: "Avanti senza fare troppi calcoli...".

Domenica prossima, il Taranto ha la possibilità di chiudere definitivamente il discorso playoff. Allo “Iacovone” sarà di scena il Gravina, fresco della prima sconfitta in campionato in trasferta in quel di Altamura. Con una vittoria, i rossoblu si porterebbero a 9 lunghezze dai murgiani, una distanza di sicurezza importante: “Affronteremo una squadra forte, almeno sulla carta - spiega Claudio Miale a Studio 100 Tv -. Dovremo scendere in campo con il piglio giusto perché è uno scontro diretto in chiave playoff”. 

Il capitano non guarda troppo al futuro, preferisce vivere alla giornata: “Al calendario non ci penso - prosegue -, sono abituati a vedere un avversario alla volta. Da dicembre a oggi preferisco andare avanti senza troppi calcoli, sarei incoerente con me stesso se mi mettessi a fare delle previsioni”. 

Da condottiero della difesa, Claudio Miale analizza la “situazione rigori” (il Taranto ne ha subiti ben dieci) e gol subiti: “Stiamo lavorando in allenamento per migliorare, anche se in alcuni casi gli arbitri ci hanno messo del loro fischiando rigori generosi o inesistenti. In quanto alle reti subite, il più delle volte siamo riusciti a vincere partite pur subendo più di un gol. Se dobbiamo analizzare i numeri, è giusto dire che in dieci gare non abbiamo incassato. È anche vero che quando sei costretto a rincorrere, giochi quasi sempre in attacco ed è normale concedere qualcosa agli avversari. Credo che alla fine conti il risultato, l'importante è vincere segnando almeno un gol più degli avversari.