C’è tanta amarezza in casa Teramo dopo la sconfitta di Potenza. Avere incassato il gol partita al 92° è dura da mandare giù. Il tecnico del Teramo, Bruno Tedino, prova ad analizzare il KO.

Di seguito uno stralcio delle parole di Tedino nella conferenza stampa post partita.

"Eravamo schierati, è stata una gravissima disattenzione da parte nostra che non può essere concessa al secondo minuto e mezzo di recupero. E’ un errore che non posso giustificare, non esiste perdere l’uomo sul movimento nelle battute finali, è un errore che abbatte anche un elefante come me. Ho cercato di preparare una partita accorta, dove il Potenza oggi non è stato ficcante come mostrato nelle gare precedenti: alla fase di non possesso fatta in maniera perfetta, non ha fatto però seguito una di ripartenza dove avremmo dovuto essere più incisivi. Dovevamo trovare, con gli effettivi a disposizione, un sistema di gioco intelligente per creare grattacapi agli avversari e così è stato, perchè con il rombo abituale non saremmo riusciti ad arginarli, soprattutto in ampiezza, concedendo peraltro poco ad Emerson nel suo consueto disimpegno”.

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 14 Ottobre 2019 alle 20:26 / Fonte: rete8.it
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print