I risultati deludenti con Picerno e Avellino hanno lasciato un pizzico di amarezza tra i supporter biancorossi, desiderosi di voler concludere la stagione con almeno una vittoria. Per avere un quadro più specifico a riguardo, abbiamo sentito Angelo Terracenere. L'ex centrocampista biancorosso tra il 1980 e il 1993, intercettato in esclusiva dai microfoni di TuttoBari.com, si è soffermato su quanto accaduto nella Poule Scudetto: "Questo fa capire che qualche allenatore aveva ragione. Il Bari in un altro girone avrebbe avuto sicuramente problemi. Anche io la penso così. Il raggruppamento era oggettivamente quello più semplice tra tutti, si è visto in queste due partite. Ad esempio nel girone campano-pugliese con Picerno, Cerignola, Taranto e Bitonto, sarebbe stato complicato. Con questo non dico che non sarebbe stato promosso. Anzi sicuramente ci sarebbe riuscito ma avrebbe lottato di più".

Terracenere si è poi espresso sulla decisione di confermare Cornacchini alla guida tecnica: "Sicuramente se la società ha deciso così, lo ritengono competente. Sul piano del gioco non mi ha entusiasmato ma avrà sicuramente altri valori. Sui risultati niente da dire, come dice Allegri chi vince ha sempre ragione".

Attenzione, infine, alla prossima stagione in Serie C. Il club di De Laurentiis dovrà essere molto attento nel corso dell'estate: "La società deve capire che deve investire bene sul mercato. Non fare come il Lecce, sperperando soldi. Servono giocatori di categoria e non gente che deve svernare a Bari".

Sezione: Primo Piano / Data: Lun 20 Maggio 2019 alle 20:30
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print