Tim Cup o Coppa Italia Serie C?

11.07.2018 15:59 di Salvatore Colucci Twitter:   articolo letto 1083 volte
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
Tim Cup o Coppa Italia Serie C?

Nella giornata di martedì 10 luglio la Lega Pro ha reso noto i criteri e le squadre che prenderanno parte alla Coppa Italia TIM CUP 2018-2019 (leggi qui). Tra le società ammesse non figura il Potenza, dato che si è tenuto conto solamente delle compagini classificate dal secondo all’ottavo posto di ciascun girone del Campionato Serie C 2017/2018.

In precedenza, e nello specifico lunedì 9 luglio, la Lega Serie A, con il Comunicato ufficiale n° 1, ha reso noto il regolamento della Coppa Italia TIM CUP per le prossime tre stagioni (2018/19, 2019/20, 2020/21).

L'organico sarà composto da 78 società.
In ciascuna delle tre stagioni 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021 saranno iscritte d’ufficio alla competizione le seguenti Società che, alla data fissata annualmente dalla FIGC per la decisione del Consiglio Federale sulla concessione delle Licenze nazionali, risulteranno ammesse ai rispettivi Campionati in base alle normative federali vigenti:
a. tutte le Società ammesse al Campionato di Serie A;
b. tutte le Società ammesse al Campionato di Serie B.
Completeranno, inoltre, l’organico della Competizione 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021 le seguenti società invitate dall’Organizzatrice:
c. 27 Società segnalate dalla Lega Italiana Calcio Professionistico, tra quelle ammesse al Campionato di Serie C alle date fissate annualmente dalla FIGC per la decisione del Consiglio Federale sulla concessione delle Licenze nazionali, ovvero il maggior numero che dovesse rendersi necessario per il completamento dell’organico della Competizione;
d. 9 Società segnalate dal Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti.
La partecipazione alla Competizione delle Società indicate dalla Lega Italiana Calcio Professionistico e dal Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti sarà in ogni caso subordinata all’approvazione da parte dell’Organizzatrice.

In attesa di comunicazioni ufficiali da parte della Lega Nazionale Dilettanti (rimane da capire se parteciperanno le 9 società vincitrici dei rispettivi gironi e promosse in Serie C oppure le società che hanno preso parte ai playoff, nda), i tifosi potentini possono ancora sperare di vedere la formazione del Presidente Caiata tra le 78 società inserite nel tabellone della Tim Cup. Negli ultimi anni formazioni cosiddette minori hanno ben figurato, basti pensare al Pordenone sconfitta ai rigori agli ottavi dall'Inter nella scorsa edizione e all'Alessandria che nella stagione 2015/16 è uscita sconfitta nel doppio confronto in semifinale con il Milan.