Stipendi non pagati per il Football Club Rieti che, dunque, nei prossimi giorni, riceverà una penalizzazione fino a 4 punti. E' quanto si legge tra le righe di RietiLife. La situazione, con la cessione, si è fatta drammatica: la nuova proprietà – a cui pare spettasse il pagamento degli emolumenti alla scadenza di ieri – non ha versato gli stipendi di calciatori e staff.

La situazione, dopo l’addio di Curci (che conferma la vendita a un nuovo proprietario, per ora ancora misterioso e rappresentato da Leonardi, che si è chiamato fuori) è delicatissima. I giocatori nella mattinata dioggi non hanno sostenuto l'allenamento in attesa di direttive e pronti a rivolgersi all'AIC epr far valere i propri diritti.

La squadra non si è allenata al Gudini e ha presidiato lo stadio. Con loro tanti tifosi, alcuni dirigenti (Dino Pezzotti, Alessandro Mezzetti). Una delegazione di calciatori ha raggiunto Curci in centro città: Gigli, Aquilanti, Marcheggiani e Zampa.

Sul posto anche il consigliere con delega.allo Sport Roberto Donati che in un summit improvvisato nel parcheggio dello stadio: “Vi chiediamo qualche ora, qualche giorno, per capire la situazione. Da sportivo e amministratore, vi chiedo pazienza. Non sappiamo se è bianco o nero, cosa c’è in questo momento, fateci capire”.

GiocatorI sul piede di guerra: “Va pagato luglio e agosto, non ottobre. Non possiamo andare avanti e così, abbiamo figli e famiglia. Faremo quel che ci dirà l’Aic. Se ci dice di non giocare per tutelarci, non giocheremo a Lentini e le altre partite necessarie”.

Nelle ultime ore sembra invece che i giocatori potrebbero fare un piccolo passo indietro e prendere parte alla trasferta di Lentini contro la Sicula Leonzio qualora il club amarantoceleste pagherà la trasferta e ci fossero garanzie di ricevere gli emolumenti nell'arco di una ventina di giorni.

Il rischio è quello di vedere nuovamente l'ennesimo fallimento all'orizzonte, sono sotto gli occhi di tutti ancora le esperienze della passata stagione di Matera e Pro Piacenza. Cosa rischia il Rieti? Dalla penalizzazione in termini di punti in classifica fino all'esclusione, in caso di esclusione a beneficiarne direttamente sarebbero Potenza e Teramo, uniche due formazioni ad aver pareggiato contro i laziali e che si vedrebbero così accreditare due punti per ciascuno.

Sezione: Primo Piano / Data: Gio 17 Ottobre 2019 alle 17:30
Autore: Redazione TuttoPotenza / Twitter: @tuttopotenza
Vedi letture
Print